METEOROMA.NET





meteoroma.net - le previsioni del tempo sulla Capitale



METEOSTADIO

le previsioni del tempo per le partite della Magica

archivio meteostadio - stagione 2017/18


PREVISIONI PER ROMA-INTER DEL 26.08.2017 ORE 20.45
La prima della stagione all'Olimpico, oltre a collocarsi nell'ambito dell'ennesima giornata di tempo stabile e soleggiato di una lunga serie, coinciderà con l'inizio della settima ondata di calore di questa rovente estate del 2017, con temperature che già sabato torneranno a far registrare massime diurne a cavallo dei 34/36°C, preludendo a punte probabilmente ancora superiori nei giorni a seguire; l'orario serale della gara contro i nerazzurri cade quindi a proposito, con temperature che all'inizio della partita si assesteranno intorno ai 26/28°C, calando verso i 23/25°C al momento del fischio finale. Venti deboli settentrionali, salvo un apprezzabile regime di brezza pomeridiana.

PREVISIONI PER SAMPDORIA-ROMA DEL 09.09.2016 ORE 20.45 (RINVIATA)
Una intensa perturbazione atlantica interesserà gran parte del territorio italiano, in rapida progressione, nei prossimi giorni, apportando condizioni di diffuso e severo maltempo sulla maggior parte delle nostre regioni; se a Roma l'arrivo del fronte instabile è atteso per la giornata di domenica, che al momento appare a rischio di impatti davvero pesanti sulla Capitale (occhio agli spostamenti e al rischio di allagamenti di sedi stradali, scantinati e piani bassi), le prime zone d'Italia interessate da questo evento perturbato, già dall'inizio del week-end, saranno quelle del nord-ovest della penisola, a partire proprio dalla Liguria.
La giornata di sabato a Genova si annuncia quindi all'insegna del tempo spiccatamente perturbato, soprattutto nelle ore pomeridiane e serali, che saranno caratterizzate dall'insistenza di forti piogge e temporali anche violenti, con rischio quindi che lo svolgimento della gara possa risultare fortemente penalizzato, se non impedito, dal maltempo; temperature di stampo autunnale, con massime sui 21/23°C e valori serali sui 19/20°C; i venti spireranno da Sud e saranno sostenuti, a tratti anche forti.


PREVISIONI PER ROMA-ATLETICO MADRID DEL 12.09.2017 ORE 20.45
La giornata di martedì nella Capitale vedrà un netto miglioramento rispetto ai giorni precedenti e trascorrerà all'insegna del cielo sereno o poco nuvoloso, con temperature massime sui 24/25°C, valori serali sui 18/19°C e vivace ventilazione dai quadranti occidentali.

PREVISIONI PER ROMA-VERONA DEL 16.09.2017 ORE 20.45
Dopo il violento nubifragio di domenica scorsa, e una intera settimana poi trascorsa all'insegna del tempo stabile, nella giornata di sabato 16 la situazione meteorologica sulla Capitale si annuncia volgere a un nuovo e progressivo peggioramento, che potrebbe risultare più spiccato proprio nelle ore a cavallo della partita all'Olimpico, soprattutto quelle durante e dopo la gara.
La giornata vedrà infatti condizioni di cielo parzialmente nuvoloso al mattino e molto nuvoloso dal pomeriggio, accompagnate da precipitazioni che inizialmente dovrebbero assumere carattere sparso e intermittente, manifestandosi a tratti anche sotto forma di breve rovescio o temporale ma senza dar luogo a fenomeni di particolare intensità o persistenza, mentre durante la serata aumenterà la probabilità di forti temporali, con rischio di scrosci anche molto intensi oltre che di qualche grandinata.
Venti moderati meridionali o di Scirocco, salvo l'attivazione di raffiche più intense in occasione dei fenomeni temporaleschi. Clima diurno ancora molto dolce, per non dire caldo, con temperature massime sui 26/28°C, valori serali sui 20/22°C, in calo più deciso durante i temporali.


PREVISIONI PER BENEVENTO-ROMA DEL 20.09.2017 ORE 18.30
La settima perturbazione del mese di settembre sulla nostra scena meteorologica, giunta a cavallo dei primi due giorni della settimana ad interessare gran parte delle regioni italiane, va ormai esaurendo i suoi effetti sulla nostra penisola, dove nella giornata di mercoledì manterrà condizioni di residua (ma spiccata) instabilità soprattutto lungo il fianco adriatico centro-meridionale. Sul versante tirrenico centrale e sulla Campania la situazione volge invece a condizioni più stabili, seppur con qualche addensamento momentaneamente più consistente sulle zone interne. In questo contesto, la giornata a Benevento trascorrerà all'insegna della variabilità, con alternanza fra tratti di schiarita e qualche fase più nuvolosa, cui sarà associata al più la possibilità di sporadiche e deboli piogge di modesto rilievo. Giornata moderatamente ventilata per correnti sud-occidentali in rotazione da nord-ovest.
Il generale calo delle temperature che ha preso forma su gran parte del Paese si farà sentire anche nel Sannio, con clima di stampo autunnale: le temperature massime nel capoluogo dello "Strega" non supereranno 20/21°C, con valori durante la gara sui 16/18°C, in calo fino ai 12/14°C nelle ore serali, che - al momento per la Roma di risalire in pullman alla volta della Capitale - risulteranno decisamente frizzanti.


PREVISIONI PER ROMA-UDINESE DEL 23.09.2017 ORE 15.00
La fase anticiclonica affermatasi sulla scena italiana nella seconda parte di questa settimana inizierà a presentare qualche guasto, su diverse regioni da Nord a Sud della penisola, nel corso del week-end, specie nella giornata domenicale, ma non sulla Capitale, dove il tempo resterà stabile e prevalentemente soleggiato anche durante il fine settimana. La giornata di sabato, in particolare, trascorrerà all'insegna del cielo poco nuvoloso, al più solcato da deboli e innocue velature per nubi alte e sottili, quelle che Francesco Guccini descriveva "sfilacciate come garze stese contro il secco cielo autunnale", capaci di affrescare appunto la volta celeste con i lievi arabeschi e le impalpabili striature tipiche di questa stagione (anche se, naturalmente, cirri e cirrostrati si possono osservare per tutto il ciclo annuale) in condizioni di tempo asciutto.
Temperature, a loro volta, di stampo prettamente autunnale, con ampia escursione fra minime dell'alba che resteranno a cavallo degli 11/12°C e massime diurne sui 23/24°C, con clima durante la gara quindi decisamente gradevole. Venti deboli sud-occidentali.


PREVISIONI PER QARABAG-ROMA DEL 27.09.2017 ORE 18.00
La situazione meteorologica in Azerbaigian, proprio in queste ultime 48 ore, ha subito un vero e proprio capovolgimento, evoluzione peraltro destinata a proseguire nei prossimi giorni: dopo una lunga fase di stabilità e di clima pienamente estivo, complice la risalita di aria molto calda dalla scena iraniana e irachena verso quella caucasica (le temperature massime a Baku - la capitale del Paese dove è ospitato lo stadio del Qarabag - fino alla fine della scorsa settimana hanno ripetutamente raggiunto i 32/33°C), ora sta prendendo prepotentemente forma una configurazione atmosferica diametralmente opposta, con la discesa di aria fredda dal continente russo, le cui propaggini già nel corso del week-end hanno raggiunto la scena azera (domenica la massima diurna nella medesima capitale non ha superato i 25°C) e i cui effetti si avvertiranno ancor più decisamente proprio a cavallo di metà settimana. Le temperature, infatti, scenderanno ulteriormente e il clima assumerà quindi connotati decisamente autunnali: nella giornata di mercoledì, in particolare, si attendono temperature mattutine sui 18/19°C e valori pomeridiani e serali sui 16/17°C, preludio a una nottata che trascorrerà poi a cavallo dei 14/15°C.
Contemporaneamente, l'approfondimento di una circolazione depressionaria sul Mar Nero apporterà condizioni di tempo perturbato su tutta l'area caucasica fino alle sponde del Caspio, interessando quindi anche l'area di Baku, dove la giornata di mercoledì trascorrerà all'insegna del cielo molto nuvoloso o coperto e sarà caratterizzata da tratti piovosi. Questi ultimi fino alla prima serata (e quindi anche nelle ore a cavallo della gara) saranno generalmente di debole intensità, mentre andranno intensificandosi nelle ore a seguire, fra la tarda serata e la successiva nottata, che vedranno quindi fasi di pioggia battente. I venti saranno in contestuale rinforzo da nord, facendosi abbastanza vivaci.


PREVISIONI PER MILAN-ROMA DEL 01.10.2017 ORE 18.00
Il primo giorno di ottobre coinciderà con l'arrivo di una debole perturbazione di origine atlantica, i cui effetti in termini di precipitazioni saranno generalmente blandi e sporadici, ma capace comunque di apportare una domenica prevalentemente nuvolosa su gran parte delle regioni, soprattutto quelle del Centro-Nord. A Milano, in particolare, buona parte della giornata trascorrerà con cielo grigio, anche se nel corso del pomeriggio potrebbe affacciarsi qualche momentanea e parziale apertura nel manto nuvoloso; la possibilità di precipitazioni, tuttavia, è limitata a qualche debole pioggia o pioviggine nelle ore notturne e del primo mattino, del tutto assente per il resto della giornata. Temperature caratterizzate da scarsa escursione durante il ciclo giornaliero e di stampo prettamente autunnale, con massime diurne a cavallo dei 18°C e valori durante la gara sui 16/17°C. Venti deboli orientali.

PREVISIONI PER ROMA-NAPOLI DEL 14.10.2017 ORE 20.45
L'affermazione di un vasto e massiccio campo anticiclonico su gran parte della scena europea e mediterranea proietta l'Italia in una classica ottobrata, che sembra destinata a persistere a lungo nei prossimi giorni, continuando ad apportare anche sulla Capitale diffuse condizioni di tempo stabile, cielo sgombro da nubi e clima a dir poco mite, con temperature di stampo settembrino, soprattutto nelle massime del ciclo diurno che nella giornata di sabato saliranno a cavallo dei 25°C, mentre i valori serali si assesteranno sui 16/17°C; venti deboli settentrionali, con leggero regime di brezza nelle ore pomeridiane.

PREVISIONI PER CHELSEA-ROMA DEL 17.10.2017 ORE 20.45
La situazione meteorologica sulle isole britanniche, dopo l’assoluta eccezionalità legata al passaggio dell’ex-uragano Ophelia, che nei giorni scorsi ha sferzato con una violenta tempesta l’Irlanda, apportato una discreta burrasca sulla Scozia ma anche dato letteralmente spettacolo nei cieli inglesi, colorandoli improvvisamente di giallo e rosso (ebbene sì!) a causa del trasporto di polveri sahariane e delle ceneri degli incendi portoghesi, in seno alle intense correnti risucchiate dalla profonda spirale del vortice post-tropicale giunto ad inconsuete latitudini, è ora tornata all’insegna di un più classico (e debole) flusso di correnti umide atlantiche, che nella giornata di mercoledì renderanno il cielo londinese prevalentemente molto nuvoloso, apportando anche alcuni tratti piovosi, che tuttavia si dovrebbero estinguere prima di sera. Clima umido ma non freddo, di stampo anzi decisamente autunnale, con massime diurne sui 16/18°C e valori serali sui 12/14°C. Venti deboli dai quadranti orientali.

PREVISIONI PER TORINO-ROMA DEL 22.10.2017 ORE 15.00
La perturbazione atlantica che giungerà domenica sull'Italia a rompere il lungo dominio dell'alta pressione, portando piogge e temporali sulla maggior parte delle nostre regioni compresa la zona della Capitale, lascerà invece gran parte del Piemonte (compreso il torinese) in cosiddetta ombra pluviometrica, vale a dire senza precipitazioni, data l'azione di protezione che le Alpi occidentali esercitano su quella zona della penisola, quando la traiettorie delle strutture perturbate si svolga lungo la direttrice che dalla Francia scende verso il nostro settentrione. Infatti, dopo residue condizioni di nuvolosità che potranno resistere fino al primo mattino, la situazione su Torino volgerà all'insegna di schiarite via via più ampie già in mattinata, con ritorno a condizioni di cielo sereno per il resto della giornata, sotto la spinta di sostenuti venti settentrionali che col passare delle ore avranno il merito di ripulire rapidamente l'aria e di renderla limpida e tersa, dopo due opprimenti settimane trascorse all'insegna del ristagno di una fitta cappa di smog, cui negli ultimi giorni si era aggiunta anche una coltre di nebbia. Temperature di stampo ottobrine, con massime della giornata sui 20/22°C e clima durante la gara quindi decisamente gradevole.

PREVISIONI PER ROMA-CROTONE DEL 25.10.2017 ORE 20.45
La perturbazione giunta domenica sulla scena italiana, responsabile nella giornata di martedì di residue piogge e rovesci sulle regioni meridionali e dell’insistenza di forti venti settentrionali anche su quelle centrali, mercoledì andrà abbandonando la sua influenza sulla nostra penisola, lasciando spazio a una nuova (ma momentanea) affermazione di un vasto campo di alta pressione, che ci accompagnerà almeno fino a tutta la giornata di giovedì. Questo quadro favorirà sulla Capitale, per la giornata del turno infrasettimanale contro il Crotone, la persistenza di condizioni di cielo sereno, al più solcato da passaggi di nubi alte e sottili, e una decisa attenuazione dei venti di Tramontana, che resteranno vivaci solo fino al primo mattino per poi tornare deboli. Temperature decisamente frizzanti al primo mattino, miti durante il ciclo diurno con massime sui 21/23°C ma in rapido calo dopo il tramonto, con valori durante la gara sui 12/14°C.

PREVISIONI PER ROMA-BOLOGNA DEL 28.10.2017 ORE 20.45
Dopo la grigia ed uggiosa giornata di venerdì, apportata da una momentanea rotazione delle correnti da mezzogiorno, sabato i venti sulla Capitale e sul resto del territorio regionale tornano a spirare dai quadranti settentrionali (ma saranno vivaci solo nelle primissime ore della giornata, per poi attenuarsi), favorendo il ritorno a condizioni di cielo sereno o poco nuvoloso, al più solcato – specie verso sera - da impalpabili velature. Le temperature si manterranno su valori in linea con la norma della fine di ottobre, ovvero con un clima da autunno ormai inoltrato, certamente non più improntato ai valori a dir poco tiepidi di pochi giorni orsono, ma ancora decisamente lontano dal freddo dei mesi invernali: la massime della giornata saliranno fino ai 19/20°C, mentre i valori durante la gara si assesteranno sugli 11/13°C.

PREVISIONI PER ROMA-CHELSEA DEL 31.10.2017 ORE 20.45
Dopo il momentaneo cedimento occorso fra domenica e lunedì, il campo di pressione atmosferica sulla scena italiana torna ad aumentare, favorendo per la giornata di martedì sulla Capitale, dopo due giornate trascorse prevalentemente all’insegna del cielo nuvoloso, il ritorno a condizioni di tempo decisamente più soleggiato: se ad inizio giornata il cielo potrà risultare ancora solcato da nubi, seppur di scarsa consistenza, al trascorrere delle ore subentreranno ampie schiarite, fino a condizioni di cielo sereno per il resto della giornata, favorendo quindi all’Olimpico una serata stellata. Clima tipicamente tardo-ottobrino, con massime della giornata a cavallo dei 19/20°C e valori serali sugli 11/13°C; venti deboli nord-orientali.

PREVISIONI PER FIORENTINA-ROMA DEL 05.11.2017 ORE 15.00
La prima domenica novembrina sarà caratterizzata dall'arrivo di una intensa perturbazione di origine atlantica, capace di rompere in maniera a dir poco brusca la lunga fase di estrema scarsità (quando non di totale assenza) di precipitazioni sulle regioni italiane, con un episodio all'insegna della spiccata instabilità che inizierà già dalle primissime ore della giornata a sferzare il nord-ovest della penisola, e andrà poi progressivamente estendendosi a gran parte del centro-nord italiano, per poi scendere il giorno successivo ad interessare anche il meridione. Sulla zona di Firenze, in particolare, dopo un inizio di giornata già all'insegna del cielo molto nuvoloso ma con tempo ancora asciutto, entro metà giornata il cielo si coprirà del tutto e inizieranno le prime piogge, inizialmente ancora deboli e intermittenti, ma sarà nel corso del pomeriggio - ovvero proprio nelle ore a cavallo della gara al Franchi - che le precipitazioni assumeranno carattere più intenso ed insistente, assumendo anche carattere di rovescio o temporale, e dando quindi luogo a tratti di piogga battente. Clima decisamente umido ma temperature non fredde, di stampo anzi più tardo-ottobrino che novembrino, con massime a cavallo dei 18/19°C. Venti moderati meridionali, con possibili rinforzi a carattere rafficato in occasione dei temporali.

PREVISIONI PER ROMA-LAZIO DEL 18.11.2017 ORE 18.00
Mentre il ciclone mediterraneo di caratteristiche simil-tropicali (oggetti perturbati non frequenti sulla nostra scena meteorologica, ma che ogni tanto capitano, specie in questa stagione, con i mari ancora relativamente caldi), sviluppatosi fra giovedì e venerdì sullo Ionio, dopo aver sferzato con intense raffiche e forti piogge le zone più meridionali della nostra penisola, durante la giornata di sabato andrà allontanandosi per andare a impattare sulla Grecia, sull’Italia si stabilirà un regime di correnti nord-occidentali in quota, che sul fianco tirrenico centrale manterranno condizioni di cielo poco nuvoloso, garantendosi quindi per questo sabato di derby una giornata all’insegna del tempo stabile e soleggiato. Temperature nella norma di metà novembre, con massime della giornata sui 15/16°C e valori durante la gara sui 10/12°C, accompagnate da venti di Tramontana vivaci, anche se non eccessivamente forti.

PREVISIONI PER ATLETICO MADRID-ROMA DEL 22.11.2017 ORE 20.45
Il campo di alta pressione che da settimane - salvo poche e fugaci interruzioni, l'ultima delle quali risale all'inizio della settimana scorsa - domina la scena meteorologica spagnola e la opprime con una delle peggiori siccità degli ultimi decenni, seppur spostando da mercoledì il suo asse verso l'Italia, lascerà la penisola iberica scoperta all'azione di una perturbazione atlantica solo lungo il versante atlantico, a partire dal settore a cavallo fra il Portogallo settentrionale e la Galizia, continuando invece a favorire sul resto del territorio, compresa la zona di Madrid, condizioni di cielo sereno o poco nuvoloso, al più solcato dal passaggio di nubi di scarsa consistenza verso la fine della giornata, e garantendo quindi alla comitiva giallorossa una giornata di tempo stabile e soleggiato, caratterizzata anche da ampia escursione fra temperature del primo mattino pungenti, con minime intorno ai 3/4°C, e ore centrali del ciclo diurno decisamente tiepide, con massime che saliranno fino ai 16/18°C; i valori serali si assesteranno intorno agli 8/9°C. Venti deboli sud-occidentali.

PREVISIONI PER GENOA-ROMA DEL 26.11.2017 ORE 15.00
La perturbazione di origine nord-atlantica che giungerà sabato sulla nostra scena meteorologica, apportando piogge e temporali sul Nord Italia per poi guadagnare terreno verso il versante tirrenico del Centro, nella giornata di domenica andrà velocemente scendendo verso sud-est, spostando le condizioni di tempo instabile sul fianco adriatico della penisola e su quello tirrenico meridionale. Questa dinamica favorirà sulla Liguria il ritorno a condizioni di cielo sgombro da nubi, sotto la spinta di forti correnti settentrionali, con le quali farà bruscamente irruzione la massa d’aria di origine polare, quindi decisamente fredda, che a cavallo fra domenica e lunedì scenderà rapidamente da Nord a Sud, fino a proiettare tutta Italia in uno scenario di stampo invernale. La Roma a Genova troverà quindi una domenica serena ma decisamente ventosa, con Tramontana burrascosa al mattino e in attenuazione solo parziale nel pomeriggio; temperature massime sui 10/12°C, in deciso calo rispetto ai giorni precedenti.

PREVISIONI PER ROMA-SPAL DEL 01.12.2017 ORE 18.30
Una vasta e strutturata perturbazione, sede di aria di origine artica, inizierà durante la giornata di venerdì ad interessare le regioni nord-occidentali della penisola, l’Emilia Romagna e la Toscana, dando luogo a nevicate a bassa quota su una buona fetta della pianura Padana occidentale, per poi estendere la sua influenza entro la serata alla Sardegna, mentre gli effetti sulla nostra regione arriveranno solo nella giornata di sabato, che sarà infatti caratterizzata da diffuse e insistenti piogge (con abbondanti nevicate sul nostro Appennino al di sopra dei 900/1000 metri). Venerdì invece, nell’attesa di questo transito perturbato, la giornata trascorrerà all’insegna del cielo poco nuvoloso, con temperature nella norma di inizio dicembre: le massime diurne si assesteranno sui 13°C, con valori durante la gara sugli 8/10°C. Venti deboli dai quadranti orientali.

PREVISIONI PER ROMA-QARABAG DEL 05.12.2017 ORE 20.45
La rimonta di un campo di alta pressione su tutto il territorio nazionale favorisce il ristabilimento delle condizioni meteorologiche anche su quelle zone del meridione che, nella giornata di lunedì, sono ancora interessate dagli strascichi del sistema perturbato transitato sull’Italia durante il fine settimana, e garantirà la persistenza sulla Capitale di cielo totalmente sgombro da nubi sia per martedì che per mercoledì, mentre la giornata di giovedì sarà più nuvolosa per banchi di nubi basse in arrivo dal mare, ma con tempo ancora stabile; ancora tutta da verificare, invece, la situazione per il venerdì dell’Immacolata. La serata di Champions all’Olimpico sarà quindi stellata e con temperature di stampo tipicamente dicembrino, seppur ancora lontane da punte particolarmente rigide: dopo massime diurne intorno agli 11/13°C, le temperature serali si assesteranno sui 5/7°C. Venti deboli settentrionali.

PREVISIONI PER CHIEVO VERONA-ROMA DEL 10.12.2017 ORE 12.30
Domenica a Verona, dopo una nottata stellata (ma gelida, con temperature all’alba intorno ai -4/-5°C), nel corso della mattinata aumenteranno progressivamente le nubi, fino a cielo molto nuvoloso o coperto entro metà giornata; la partita dovrebbe svolgersi quindi in condizioni di cielo già grigio (e con clima decisamente rigido, dato che le temperature massime non supereranno i +2/+3°C) ma ancora in assenza di precipitazioni, che invece faranno la loro comparsa nelle ore immediatamente a seguire, e date le temperature assumeranno molto probabilmente carattere nevoso, o eventualmente di pioggia mista a neve; si tratterà inizialmente di deboli sfiocchettate, che si faranno poi più significative fra il tardo pomeriggio e la serata, assumendo almeno a tratti carattere di nevicata più fitta e continua, per poi volgere a pioggia durante la successiva notte. Venti deboli nord-orientali.

PREVISIONI PER ROMA-CAGLIARI DEL 16.12.2017 ORE 20.45
L’intenso fronte perturbato che si presenta in transito venerdì sulla scena italiana, sferzando anche la Capitale con forti ed insistenti piogge, nella giornata di sabato si allontanerà verso i paesi balcanici, lasciando spazio sul cielo capitolino all’apertura di diversi squarci e a condizioni di tempo per diversi tratti soleggiato, ma pur sempre nel quadro di una spiccata variabilità e di qualche capriccio meteorologico; pertanto, sia in mattinata che nel corso del pomeriggio, a dispetto delle parziali schiarite non si possono escludere momenti in cui il cielo tornerà a scurirsi e a portarci sprazzi di pioggia e qualche breve acquazzone. Per avere un miglioramento più deciso bisognerà attendere le ore serali, quando i venti ruoteranno da Tramontana e inizieranno a favorire ampie schiarite, preludendo a una notte stellata e a una domenica limpida e tersa, anche se abbastanza ventosa. Temperature massime della giornata di sabato sui 12/13°C, valori serali all’Olimpico sui 7/8°C.

PREVISIONI PER ROMA-TORINO DEL 20.12.2017 ORE 17.30 (VIII FINALE COPPA ITALIA)
La circolazione atmosferica sull’Italia resta improntata a un regime di fredde correnti nord-orientali, che nella giornata di mercoledì addenseranno nubi e apporteranno locali rovesci, nevosi fino a quote piuttosto basse, lungo il fianco adriatico centro-meridionale della penisola, mentre manterranno condizioni di tempo asciutto sul versante tirrenico e quindi anche sulla Capitale; rispetto a lunedì e martedì, tuttavia, il cielo si presenterà meno limpido, soprattutto nella prima parte della giornata, per il transito di innocue stratificazioni nuvolose apportate da nubi medio-alte di scarso o medio spessore, in rapido allontanamento verso il meridione nel corso del pomeriggio, quando il cielo tornerà quindi sereno. Clima ancora pungente, con minime dell’alba a cavallo dello zero anche in città e diffuse brinate nei quartieri meno centrali, massime diurne che non supereranno gli 8°C e valori durante la gara sui 4/6°C. Venti nord-orientali da deboli a moderati.

PREVISIONI PER JUVENTUS-ROMA DEL 23.12.2017 ORE 20.45
Sulla scena italiana sta progressivamente affermandosi la rimonta dell’anticiclone azzorriano, che ci accompagnerà durante il fine settimana pre-natalizio, garantendo su tutto il Paese condizioni di tempo stabile e generalmente soleggiato; sabato a Torino cielo sereno per tutta la giornata, clima apprezzabile di giorno con temperature massime sui 10/12°C, decisamente più pungenti le ore serali con valori che scenderanno fino a 1/3°C. Venti deboli occidentali.
Al ritorno dalla trasferta, il popolo giallorosso troverà nella Capitale una Vigilia all’insegna del cielo sereno, mentre il giorno di Natale il cielo si andrà annuvolando, ma senza rischio di pioggia; temperature minime dell’alba ancora fredde ma clima gradevole di giorno, con massime sui 12/13°C. Fra Santo Stefano e il 27 qualche pioggia in arrivo, accompagnata da un deciso rialzo delle temperature minime grazie a vivaci venti sciroccali.


PREVISIONI PER ROMA-SASSUOLO DEL 30.12.2017 ORE 15.00
Dopo il transito dell’ultima perturbazione del 2017 sulla scena italiana, cioè del sistema depressionario di origine atlantica che sta sferzando gran parte del territorio nazionale a cavallo fra il 27 e il 28 dicembre, già nella giornata di venerdì 29 il campo di pressione tornerà ad aumentare, favorendo sulla Capitale - come su gran parte del Paese - il ritorno a condizioni di tempo decisamente più stabile che ci accompagneranno fino alla fine dell’anno, anche se qualche infiltrazione di aria umida nel tessuto anticiclonico, fra il giorno 30 e soprattutto il 31, porterà banchi di nubi a solcare il cielo, e quindi il tempo non sarà sempre soleggiato. La giornata di sabato 30 all’Olimpico, nello specifico, trascorrerà con cielo da poco nuvoloso a parzialmente nuvoloso; temperature nella norma del periodo, con massime del primo pomeriggio sui 10/12°C. Venti deboli sud-orientali.

PREVISIONI PER ROMA-ATALANTA DEL 06.01.2018 ORE 18.00
Il sabato dell’Epifania coinciderà con l’inizio di una fase di persistente maltempo sul nord-ovest della nostra penisola, dove già nella giornata in questione inizieranno le prime precipitazioni, anche se il clou degli eventi, su queste regioni, si realizzerà a cavallo fra domenica a lunedì; questo a causa di un intenso flusso di umide correnti meridionali, proiettate verso la scena italiana da un centro di bassa pressione che insisterà in posizione quasi stazionaria fra la penisola iberica e il Nord Africa. Gli effetti di questa configurazione sull’area capitolina, invece, si tradurranno nell’attivazione di vivaci e miti venti di Scirocco, capaci di garantirci ancora temperature di stampo marzolino, con massime diurne di sabato sui 15/17°C e valori durante la gara sui 12/13°C. La prima parte della giornata nella Capitale sarà prevalentemente nuvolosa, ma nel corso del pomeriggio subentreranno ampie schiarite, con graduale ritorno a condizioni di cielo poco nuvoloso.

PREVISIONI PER INTER-ROMA DEL 21.01.2018 ORE 20.45
La situazione meteorologica sull’Italia resta caratterizzata da un flusso di correnti nord-occidentali, in seno alle quali viaggiano impulsi instabili che si presentano in rapido transito attraverso la penisola, intervallati da diffuse schiarite e quindi da fasi ampiamente soleggiate. La domenica meneghina, nello specifico, trascorrerà all’insegna del cielo sereno o poco nuvoloso, e sarà caratterizzata da una ampia escursione termica durante la giornata: mentre la parte centrale del ciclo diurno farà segnare temperature massime fino ai 10/12°C e risulterà quindi gradevole, decisamente più pungenti saranno sia le ore a cavallo dell’alba (con minime del primo mattino a cavallo dello zero) che quelle successive al tramonto (con valori durante la gara intorno ai 2/4°C). Venti nord-occidentali e a tratti vivaci al mattino, deboli dai quadranti orientali dal pomeriggio.

PREVISIONI PER SAMPDORIA-ROMA DEL 24.01.2018 ORE 20.45
Per un curioso contrappasso meteorologico, il recupero della partita a Marassi, rinviata lo scorso 9 settembre durante una fase di spiccato maltempo che – nell’arco di tre giorni - sferzò con piogge torrenziali e violenti nubifragi gran parte delle regioni italiane (compresa la Capitale, severamente colpita nella mattinata del giorno 10), coinciderà con una giornata di tempo stabile su tutto il Paese, grazie alla momentanea affermazione di un campo di alta pressione che si andrà protendendo sulla nostra penisola, in attesa di una più umida fase sciroccale attesa nei giorni a seguire. La giornata di mercoledì a Genova trascorrerà quindi, in gran parte, all’insegna del cielo sereno o poco nuvoloso, con aumento delle nubi proprio in serata, ma senza rischio di pioggia. Temperature massime sui 12/14°C, valori serali a cavallo dei 10°C. Venti dai quadranti orientali inizialmente vivaci al mattino, deboli per il resto della giornata.

PREVISIONI PER ROMA-SAMPDORIA DEL 28.01.2018 ORE 20.45
La circolazione umida sciroccale che caratterizza – con diversi tratti di cielo nuvoloso - le giornate di venerdì e sabato, lascerà spazio, fin dalle primissime ore della giornata di domenica, a un regime di deboli venti settentrionali decisamente più asciutti, capaci di riportare sulla Capitale condizioni di cielo sereno; queste ultime ci accompagneranno sia per tutta la giornata domenicale che per quella di lunedì, che trascorreranno quindi all'insegna del sole, mentre fra martedì e mercoledì ricompariranno le nubi, preludio probabilmente a una seconda parte della settimana all’insegna del tempo perturbato. Domenica sera all’Olimpico, quindi, dopo una giornata serena e caratterizzata da temperature massime decisamente tiepide, con punte pomeridiane fino ai 14/16°C, la sfida contro i doriani si svolgerà sotto un cielo stellato, con valori durante la gara intorno ai 9/10°C.



PREVISIONI PER VERONA-ROMA DEL 04.02.2018 ORE 12.30
La prima perturbazione del mese di febbraio, che mette fine a una lunga fase trascorsa all'insegna del ristagno atmosferico e delle temperature superiori alla norma, dopo aver sferzato gran parte delle regioni italiane a cavallo fra venerdì e sabato, ed aver convogliato aria decisamente più fredda a fare irruzione alle nostre latitudini, nella giornata di domenica si allontanerà verso l'area balcanica, favorendo un momentaneo ristabilimento delle condizioni meteorologiche sul nostro Paese, in attesa di nuovi impulsi instabili attesi nel corso della prossima settimana, in un contesto termico che resterà di matrice prettamente invernale.
Domenica a Verona, dopo una mattinata all'insegna del cielo sereno o poco nuvoloso (e una partita giocata quindi con tempo soleggiato), nel corso del pomeriggio si assisterà a un graduale aumento della copertura, fino a cielo molto nuvoloso in serata; le temperature diurne, dopo minime dell'alba prossime allo zero o lievemente al di sotto, durante la partita si assesteranno sui 5/7°C, preludendo a massime pomeridiane che poi non saliranno oltre gli 8°C. Venti deboli nord-orientali.


PREVISIONI PER ROMA-BENEVENTO DELL'11.02.2018 ORE 20.45
Le terza perturbazione del mese di febbraio sulla scena italiana, dopo aver sferzato fra venerdì sera e sabato, con diffuse piogge e forti temporali, le regioni italiane più meridionali, domenica andrà allontanandosi verso l’area balcanica, lasciando sulla nostra penisola lo strascico di sostenute correnti settentrionali, in seno alle quali continuerà ad affluire aria fredda, mantenendo quindi sull'Italia un quadro all’insegna di temperature invernali, in linea con la norma del periodo.
Sulla Capitale, che resterà fuori dal raggio d’azione di questo sistema perturbato, la giornata domenicale trascorrerà con cielo sereno e aria limpida, grazie all’insistenza di vivaci venti di Tramontana, che si andranno attenuando entro la serata. Le temperature, dopo minime dell’alba a cavallo dei 2°C, durante le ore centrali del ciclo diurno saliranno fino agli 11/13°C, per poi tornare a scendere rapidamente dopo il tramonto, assestandosi intorno ai 5/7°C durante la gara dell’Olimpico.


PREVISIONI PER UDINESE-ROMA DEL 17.02.2018 ORE 15.00
Il flusso umido atlantico, scorrendo con direttrice sud-occidentale sulla scena europea, va gradualmente abbassandosi di latitudine verso il bacino del Mediterraneo, giungendo quindi ad interessare il territorio italiano, durante il week-end, con un progressivo aumento della nuvolosità e con il ritorno di qualche precipitazione, dopo la finestra di stabilità delle precedenti 48 ore.
Sabato a Udine, dopo un inizio di giornata con cielo parzialmente nuvoloso o velato, e spazio quindi per qualche sprazzo di sole, col trascorrere delle ore la situazione volgerà ad una ulteriore intensificazione della nuvolosità, fino a condizioni di cielo molto nuvoloso o coperto per il resto della giornata; tuttavia non sono previste piogge, che giungeranno eventualmente sono a partire dalla tarda serata o nottata, per cui la partita si svolgerà con cielo grigio ma tempo asciutto. Temperature invernali ma non particolarmente fredde, con valori durante la gara assestati sugli 8/10°C. Venti deboli nord-orientali.


PREVISIONI PER SHAKHTAR DONETSK-ROMA DEL 21.02.2018 ORE 20.45
Com'era facilmente preventivabile, dato il periodo, la Roma è attesa in quel di Kharkiv da una giornata all'insegna del gelo, anche se fortunatamente non della neve, visto che la massa d'aria che staziona in questi giorni sull'Ucraina è fredda ma stabile; la giornata di mercoledì trascorrerà infatti con cielo molto nuvoloso o coperto, ma senza precipitazioni, con temperature che anche nelle massime (si fa per dire) delle ore diurne non saliranno al di sopra dei -5°C, e valori serali intorno ai -7/-8°C; venti deboli nord-orientali.
Può sembrare strano a dirsi, ma la comitiva giallorossa può dirsi anche fortunata, nel "lisciare" di sole 48/72 ore una fase capace di far rimpiangere il clima dei giorni precedenti, visto che - almeno stanto alle attuali proiezioni a lunga scadenza - alla fine della settimana la discesa di una imponente massa d'aria siberiana verso l'Europa dell'Est porterà le temperature in picchiata su quella zona del continente, conducendo la colonnina di mercurio nella località ucraina a scendere al di sotto dei -15°C.


PREVISIONI PER ROMA-MILAN DEL 25.02.2018 ORE 20.45
La lunga fase perturbata, di matrice prettamente invernale, che ha caratterizzato a più riprese tutta la settimana, proseguirà anche nella giornata di domenica, che resterà all’insegna del cielo molto nuvoloso, salvo qualche effimero sprazzo di variabilità al mattino, e vedrà ancora diversi tratti piovosi, specie fra pomeriggio e serata; dopo massime diurne sui 9/10°C, il posticipo serale all’Olimpico si giocherà con valori intorno ai 3/5°C.
Nelle ore immediatamente a seguire, poi, una massiccia massa d’aria gelida, di origine artica, inizierà bruscamente a irrompere anche sulla nostra regione, portando la temperatura a scendere verso lo zero; per questo motivo, nel corso della notte, le residue deboli precipitazioni potrebbero volgere a neve, seppur molto brevemente, giacché si esauriranno prima dell’alba, lasciando spazio durante la giornata di lunedì al ritorno del sole, seppur con clima molto rigido, con massime che non supereranno i 4/5°C e minime che, nelle due notti successive, scenderanno fino ai -5°C.


PREVISIONI PER NAPOLI-ROMA DEL 03.03.2018 ORE 20.45
Anche a Napoli, come sul resto del Centro-Sud, la situazione è passata repentinamente dall’intensa ondata di gelo (che ha imbiancato la città partenopea al mattino di martedì) a un regime di correnti atlantiche, molto umide ma ben più miti, in seno alle quali scorrono veloci impulsi perturbati in rapido transito sulla nostra penisola; uno di questi riguarderà sabato molte regioni italiane, compresa l’area napoletana, dove la giornata trascorrerà all’insegna del cielo molto nuvoloso e del tempo perturbato, con fenomeni anche a carattere di rovescio o temporale, e pioggia quindi a tratti anche battente; tuttavia, nel corso della serata e quindi della partita, le precipitazioni si faranno meno via via meno probabili, fino ad esaurirsi. Temperature decisamente miti, con massime sui 13/15°C e valori serali sui 12/14°°C, grazie a tiepidi e vivaci venti sud-occidentali.

PREVISIONI PER ROMA-TORINO DEL 09.03.2018 ORE 20.45
Dopo sette giorni piovosi consecutivi, la sequenza di transiti perturbati che ha scandito l'inizio del mese di marzo sulla scena italiana ha trovato finalmente una soluzione di continuità, grazie a un momentaneo rialzo del campo di pressione, che già giovedì ci ha riportato condizioni di tempo stabile e per lunghi tratti soleggiato, e anche venerdì garantirà sulla Capitale una giornata all'insegna della stabilità, con cielo al più solcato da innocue nubi stratificate di medio spessore, preludio a una copertura nuvolosa che si farà più estesa nella giornata di sabato, annunciando un nuovo spiccato peggioramento, che avrà luogo nella giornata domenicale e caratterizzerà probabilmente anche quella di lunedì. Le temperature di venerdì resteranno assestate su valori decisamente gradevoli, specie nelle massime diurne che saliranno fino ai 15/17°C, con valori serali comunque non freddi, sui 10/12°C, il tutto supportato da una debole ventilazione di Scirocco.

PREVISIONI PER ROMA-SHAKHTAR DONETSK DEL 13.03.2018 ORE 20.45
Proprio come la gara di venerdì 9 contro i granata, che cadeva durante una finestra di stabilità, apertasi a intervallare le insistenti piogge dei primi sette giorni di marzo con quelle poi giunte a sferzare a più riprese le giornate di domenica 11 e lunedì 12, anche l’appuntamento di Champions League contro gli ucraini - durante questo mese di marzo meteorologicamente molto dinamico - si collocherà nel mentre di una nuova fase di due giorni di tregua, concessaci per martedì e mercoledì dall’atmosfera, in attesa dei passaggi perturbati che - a partire da giovedì – scandiranno la seconda parte della settimana. La giornata di martedì 13 nella Capitale, quindi, trascorrerà con cielo sereno o poco nuvoloso, sarà caratterizzata da temperature tipicamente marzoline (massime diurne sui 15/17°C, valori serali sui 9/11°C) e risulterà piuttosto ventilata per vivaci correnti di Libeccio, che tuttavia si attenueranno prima di sera.

PREVISIONI PER CROTONE-ROMA DEL 18.03.2018 ORE 15.00
La situazione meteorologica, in linea con le caratteristiche capricciose tipiche del periodo marzolino, resta molto dinamica, dominata dall’insistenza di correnti di origine atlantica che continuano a convogliare impulsi instabili a succedersi sulla nostra penisola. In particolare, il week-end trascorrerà sotto gli effetti dell’ottava perturbazione del mese sulla scena italiana, capace di interessare gran parte delle regioni, compresa la Calabria; quest’ultima, tuttavia, vedrà gli addensamenti nuvolosi più compatti, e le piogge più frequenti, sul versante tirrenico, mentre sul lato ionico – compreso quindi il crotonese – la domenica trascorrerà all’insegna di una maggiore variabilità, con tratti anche soleggiati, e probabilità di precipitazioni decisamente meno spiccata, anche se non si può escludere del tutto qualche breve pioggia durante la giornata. Temperature primaverili, con massime sui 16/18°C; venti sud-occidentali piuttosto vivaci.

PREVISIONI PER BOLOGNA-ROMA DEL 31.03.2018 ORE 12.30
La dodicesima (e giocoforza ultima) perturbazione di questo vivace mese di marzo sulla scena italiana, giunta già venerdì a interessare diverse regioni del Centro-Nord, proseguirà sabato nel suo transito sul nostro Paese, estendendo la sua influenza anche al meridione della penisola e mantenendo condizioni di tempo instabile sia sulla Capitale che - seppur più marginalmente - in quel di Bologna, in attesa del generale miglioramento atteso fra la domenica di Pasqua e, più decisamente, il lunedì di pasquetta.
La giornata di sabato al Dall’Ara trascorrerà con condizioni di cielo da parzialmente nuvoloso a molto nuvoloso, cui sarà associata la possibilità di qualche sprazzo di pioggia, più probabile nella prima parte della giornata; temperature in deciso calo rispetto ai ben 21°C registrati il giorno precedente, con massime sui 15/16°C. Venti sud-occidentali a tratti vivaci.


PREVISIONI PER BARCELONA-ROMA DEL 04.04.2018 ORE 20.45
Mentre il Centro-Nord italiano sarà interessato dalla prima perturbazione del mese di aprile, che durante la giornata di mercoledì sferzerà soprattutto diverse zone del settentrione e la Toscana, riportando però qualche pioggia anche sulla Capitale in un contesto di instabilità di stampo ormai pienamente primaverile, la scena catalana accoglierà la comitiva giallorossa con una giornata di tempo stabile e soleggiato, caratterizzata da cielo sereno o poco nuvoloso e da temperature decisamente miti, con massime diurne che a Barcellona saliranno fino ai 18/20°C e valori serali sui 14/16°C; venti sud-occidentali a tratti vivaci.

PREVISIONI PER ROMA-FIORENTINA DEL 07.04.2018 ORE 18.00
L’affermazione di un vasto campo anticiclonico garantisce, su tutto il territorio italiano, una finestra di tre giorni di tempo stabile, ad intervallare il passaggio della prima perturbazione del mese di aprile (il cui transito si è risolto rapidamente a cavallo fra mercoledì e giovedì di questa settimana) e l’arrivo della seconda, anch’essa di origine atlantica come la precedente, che nella seconda parte della giornata domenicale inizierà ad interessare la Sardegna e il nord-ovest della nostra penisola, e solo dalle prime ore di lunedì (con qualche debole avvisaglia nella tarda serata di domenica) inizierà ad approcciare con piogge e rovesci la nostra regione, compresa la Capitale.
La giornata di sabato all'Olimpico, pertanto, trascorrerà ancora all’insegna del sole, con cielo al più solcato dal passaggio di deboli striature per nubi alte e sottili, e clima pienamente primaverile: massime della giornata sui 20°C, valori durante la gara sui 16/18°C. Venti deboli sud-occidentali.


PREVISIONI PER ROMA-BARCELONA DEL 10.04.2018 ORE 20.45
Il transito della seconda perturbazione del mese di aprile sull’Italia si risolverà rapidamente nel corso della giornata di lunedì, con i rovesci di pioggia e le intense raffiche di Scirocco capaci di sferzare pienamente, e per diverse ore, proprio la Capitale; la scena meteorologica italiana, nei prossimi giorni, resterà tuttavia aperta all’arrivo di nuovi impulsi instabili di origine atlantica, che stavolta, però, lasceranno la nostra regione al margine dalle zone più direttamente interessate. Il sistema perturbato in transito nella giornata di martedì, in particolare, apporterà condizioni di maltempo su diverse zone del Nord e della Toscana, mentre sulla Capitale la giornata trascorrerà con cielo da parzialmente nuvoloso a molto nuvoloso per nubi stratiformi anche estese ma innocue, e il tempo resterà quindi asciutto, anche se in serata non si esclude qualche momento di pioviggine, molto debole e di scarso rilievo. Temperature massime sui 18/19°C, valori serali sui 12/14°C. Venti deboli meridionali.

PREVISIONI PER LAZIO-ROMA DEL 15.04.2018 ORE 20.45
Una perturbazione di matrice nord-africana, risalendo dalla scena algerina verso mediterranea, porta una massa d’aria umida e moderatamente instabile, oltre che carica di polveri provenienti dall’entroterra sahariano, verso le regioni italiane, convogliando su queste ultime estesi sistemi nuvolosi che portano anche qualche pioggia, in molti casi mista appunto a pulviscolo desertico, seppur alternata a fasi di schiarita. La domenica nella Capitale, in particolare, trascorrerà con cielo solcato da nubi che in alcuni tratti della giornata saranno estese e potranno dar luogo a qualche pioggia, alternandosi a fasi che vedranno aperture anche ampie con tempo quindi più asciutto; nelle ore serali, tuttavia, tornerà la possibilità di qualche tratto piovoso: nel dubbio, meglio premunirsi di mantellina o cappuccio, per evitare sorprese all’uscita dall’Olimpico. Temperature massime sui 21/23°C, valori serali sui 16/18°C; venti moderati dai quadrati orientali.

PREVISIONI PER ROMA-GENOA DEL 18.04.2018 ORE 20.45
Un vasto e massiccio campo di alta pressione ha preso pieno possesso della scena centrale del continente, e va gradualmente estendo la sua influenza anche al di qua della barriera alpina, portando il volto più placido e caldo della primavera, dopo diverse settimane di fisiologici capricci di mezza stagione, a riguardare anche la scena italiana; tuttavia, in questa prima parte della settimana, qualche infiltrazione di aria più instabile in quota favorisce su diverse zone del centro-sud, compresa la nostra regione, l’innesco di rovesci o temporali ad evoluzione pomeridiana, nel contesto di giornate per il resto soleggiate, oltre che decisamente tiepide, con clima più da metà maggio che da metà aprile.
Anche mercoledì, dopo una mattinata inizialmente senza nubi, momentaneo aumento della copertura nel pomeriggio con probabili temporali, e rapido ritorno a cielo sereno in serata; temperature massime sui 22/23°C, valori serali sui 15/17°C. Venti deboli nord-orientali.


PREVISIONI PER SPAL-ROMA DEL 21.04.2018 ORE 15.00
Un vasto e massiccio campo di alta pressione continua ad interessare gran parte della scena europea, garantendo anche sull’Italia condizioni di tempo stabile e soleggiato – a parte qualche locale acquazzone pomeridiano sulle isole maggiori e sulla Calabria – con temperature che, specie al Nord, proseguono a raggiungere punte di stampo quasi estivo: sabato a Ferrara giornata di cielo totalmente sereno, temperature massime sui 26°C, venti deboli orientali.

PREVISIONI PER LIVERPOOL-ROMA DEL 24.04.2018 ORE 20.45
La situazione meteorologica sul Nord Europa, dopo una prolungata fase all’insegna del tempo stabile e del clima di stampo di stampo estivo (a Londra, giovedì 19, superato con 28°C il record storico di caldo per il mese di aprile, a Liverpool ovviamente meno caldo, ma comunque raggiunte massime sui 21°C, ben superiori alla norma di questo periodo da quelle parti), è rientrata nei canoni più tipici della mezza stagione, giacché il vasto campo di alta pressione, affermatosi nei giorni scorsi su gran parte della scena continentale, è stato ormai scalzato dal ritorno del flusso perturbato atlantico, che ha ripreso a svolgere le sue ondulazioni giustappunto alle latitudini delle isole britanniche, restando invece ancora lontano dall’Italia; la giornata di martedì a Liverpool trascorrerà, quindi, con condizioni di cielo prevalentemente molto nuvoloso, accompagnate da tratti piovosi che saranno più probabili nel corso del pomeriggio, mentre in serata il rischio di pioggia sarà più basso, ed eventualmente limitato a fenomeni a carattere occasionale; temperature massime a cavallo dei 12°C, mentre in serata si giocherà con valori sui 9/10°C; venti vivaci occidentali.

PREVISIONI PER ROMA-CHIEVO VERONA DEL 28.04.2018 ORE 18.00
La massiccia fase di stampo anticiclonico, che ha lungamente caratterizzato la scena italiana nella seconda metà del mese di aprile, sta ormai cedendo il passo al ritorno di correnti umide e instabili, associate a una perturbazione atlantica approfonditasi sull’Europa occidentale; gli effetti di questa dinamica atmosferica, tuttavia, almeno per il momento, riguarderanno più che altro il Nord Italia, mentre sulla Capitale il week-end trascorrerà ancora all’insegna del tempo stabile e prevalentemente soleggiato, anche se il cielo sarà spesso solcato da innocue nubi stratiformi medio-alte, in grado di appostare velature a tratti estese; temperature ancora decisamente superiori alla norma del periodo, con massime sui 25/27°C, valori tipici del mese giugno; sabato pomeriggio all’Olimpico si giocherà fra i 23/24°C al momento del calcio d’inizio e i 20/21°C al fischio finale. Venti molto deboli nord-orientali, salvo un apprezzabile regime di brezza nelle ore pomeridiane.

PREVISIONI PER CAGLIARI-ROMA DEL 06.05.2018 ORE 20.45
L’anticiclone delle Azzorre va progressivamente spostando i suoi massimi dalla naturale sede atlantica alle latitudini dell’Europa settentrionale, lasciando quindi il bacino del Mediterraneo scoperto all’azione - dopo l’esaurimento del profondo vortice che ha caratterizzato la scena italiana nella seconda parte della settimana - di una blanda ma vasta cintura depressionaria. La situazione nei prossimi giorni, su gran parte d’Italia, resterà quindi all’insegna della spiccata variabilità, con associata un’alta probabilità di piogge e rovesci a prevalente evoluzione diurna, in un tipico contesto di instabilità primaverile.
Sabato a Cagliari, in particolare, saranno le ore fra la mattinata e la prima parte del pomeriggio quelle a rischio di qualche tratto piovoso, mentre nelle ore a ridosso della partita prevarranno le schiarite, e il tempo in serata quindi sarà asciutto. Temperature massime sui 18/20°C, valori serali sui 15/17°C; venti deboli meridionali.


PREVISIONI PER ROMA-JUVENTUS DEL 13.05.2018 ORE 20.45
L’alta pressione resta ben lontana dalle nostre latitudini, e dopo averci lasciato per tutta la settimana scoperti all’espansione di una fascia depressionaria estesa all'intero Mediterraneo, e responsabile del quotidiano innesco di focolai temporaleschi lungo gran parte della nostra penisola, ora sarà la volta di assistere all'arrivo di un vero e proprio sistema perturbato di origine atlantica, i cui effetti sulla Capitale saranno più spiccati martedì, ma con prime avvisaglie già nella serata di domenica.
Nella giornata domenicale, dopo prime ore del mattino umide, con nebbie o nubi basse, si aprirà una ampia finestra di schiarita e tempo soleggiato per il resto del ciclo diurno; nuovo aumento della nuvolosità in serata, quando le prime piogge potranno affacciarsi sull’area capitolina. L’aria fresca che viaggia al seguito della perturbazione ci raggiungerà nei giorni successivi, mentre domenica le temperature massime resteranno sui 22°C, con valori serali sui 16/18°C. Venti meridionali inizialmente deboli, più vivaci nella seconda parte della giornata.


torna all'indice di meteoroma.net