METEOROMA.NET





meteoroma.net - le previsioni del tempo sulla Capitale



METEOSTADIO

le previsioni del tempo per le partite della Magica

archivio meteostadio - stagione 2018/19


PREVISIONI PER TORINO-ROMA DEL 19.08.2018 ORE 18.00
Una blanda ma ostinata circolazione depressionaria in quota, attiva sul Mediterraneo centrale, continua a riproporre giornate caratterizzate dall’innesco di attività temporalesca, a prevalente evoluzione pomeridiana com’è tipico di queste situazioni di instabilità estiva, su gran parte delle nostre regioni centro-meridionali; il Nord Italia, invece, si trova sotto l’azione del campo anticiclonico azzorriano, che favorisce condizioni di tempo decisamente più stabile, confinando lo sviluppo di qualche acquazzone pomeridiano ai soli settori alpini. La domenica a Torino, quindi, trascorrerà all’insegna del cielo sereno o poco nuvoloso, con temperature che – al pari del resto del territorio nazionale – presentano evidentemente ancora connotati tipicamente estivi, seppur senza punte di caldo eccessivo: dopo massime della giornata sui 31/32°C, si giocherà intorno ai 28/29°C. Venti deboli di direzione variabile.

PREVISIONI PER ROMA-ATALANTA DEL 27.08.2018 ORE 20.45
Dopo il transito della perturbazione che sta attraversando velocemente l’Italia nel corso del week-end, già da lunedì la situazione volgerà a un rapido ristabilimento delle condizioni meteorologiche, sotto la spinta di sostenute correnti settentrionali che favoriranno il ritorno a tempo stabile e soleggiato su buona parte del Centro-Nord, preludendo alla rimonta di un campo di alta pressione che, almeno per i due o tre giorni a seguire, garantirà una fase all’insegna del sole sull’intero territorio nazionale, con temperature in generale rialzo verso valori di stampo nuovamente e pienamente estivo. Il debutto stagionale all’Olimpico, pertanto, si svolgerà in una serata stellata, al termine di una giornata all’insegna del cielo sereno; temperature massime del pomeriggio sui 29/30°C, valori serali sui 23/25°C; venti settentrionali generalmente vivaci, in graduale attenuazione dalla serata.

PREVISIONI PER MILAN-ROMA DEL 31.08.2018 ORE 20.30
Una perturbazione di origine nord-atlantica, arrivando a valicare l’arco alpino proprio in concomitanza con l’impegno giallorosso in quel di San Siro, apporterà sul settentrione italiano condizioni di diffusa instabilità, che nella giornata di venerdì risulteranno più spiccate sulle regioni a Nord del Po, a partire dal settore piemontese e lombardo, coinvolgendo pienamente anche l’area meneghina.
La giornata di venerdì a Milano, infatti, trascorrerà all’insegna del cielo molto nuvoloso e sarà caratterizzata da frequenti precipitazioni che, soprattutto nella seconda parte, assumeranno prevalente carattere di rovescio o temporale, dando luogo a scrosci anche di forte intensità che potrebbero riguardare anche le ore a cavallo della partita. Temperature in decisa diminuzione rispetto ai giorni precedenti, con massime della giornata sui 23/24°C e valori serali intorno ai 19/20°C. Venti deboli settentrionali, salvo rinforzi e raffiche durante i temporali.


PREVISIONI PER ROMA-CHIEVO VERONA DEL 16.09.2018 ORE 12.30
La situazione meteorologica sulla scena italiana, dopo il transito della seconda perturbazione del mese di settembre (che ha interessato diverse zone del Paese ma solo molto marginalmente la Capitale), è tornata sotto l'effetto di un debole campo di alta pressione, che garantirà sulla scena capitolina un week-end all'insegna del tempo stabile e prevalentemente soleggiato, con cielo al più solcato da deboli velature o leggere stratificazioni, per nubi alte e di scarsa consistenza. Le temperature resteranno inchiodate su valori di stampo estivo, con massime che nelle ore centrali del ciclo diurno (e quindi durante la partita) anche domenica saliranno fino ai 28/30°C, due o tre gradi al di sopra della norma di metà settembre. Venti molto deboli di direzione variabile, salvo un apprezzabile regime di brezza nelle ore pomeridiane.

PREVISIONI PER REAL MADRID-ROMA DEL 19.09.2018 ORE 21.00
Mentre sul Mediterraneo centrale, e in particolare sui nostri bacini di Ponente, continuano ad affluire infiltrazioni di aria instabile, che sulle regioni italiane del Centro-Sud riproporranno giornate caratterizzate da spiccata variabilità e dallo sviluppo di attività temporalesca in qualche caso anche intensa, sulla penisola iberica va consolidandosi un vasto campo di alta pressione, capace di garantire su gran parte della Spagna condizioni di diffusa stabilità, in un contesto termico - analogamente a quello che stiamo vivendo da giorni anche sulla scena italiana - di stampo tardo-estivo. La giornata di mercoledì a Madrid, pertanto, trascorrerà all’insegna del cielo sereno o poco nuvoloso; nel pomeriggio le temperature saliranno fino a massime di 30/31°C, con valori serali che, durante la gara al Bernabeu, si assesteranno sui 24/26°C; ventilazione molto debole o sostanzialmente calma.

PREVISIONI PER BOLOGNA-ROMA DEL 23.09.2018 ORE 15.00
La domenica dell'equinozio d'autunno, dopo il veloce passaggio di un fronte nuvoloso che fra venerdì sera e sabato attraverserà rapidamente l'arco alpino, apportando forti temporali in particolare sull'estremo nord-est della nostra penisola, vedrà la momentanea rimonta dell'alta pressione azzorriana, in attesa di un cambio piuttosto brusco della circolazione atmosferica atteso nei giorni a seguire, con correnti di Bora e Tramontana che, da martedì in poi, porteranno un sensibile e generale calo termico.
Domenica a Bologna, dopo un inizio di mattinata con cielo molto nuvoloso per una coltre di nubi basse, queste ultime andranno poi dissolvendosi col passare delle ore, con ritorno a condizioni di cielo sereno o poco nuvoloso per il resto della giornata. Temperature massime sui 26/28°C, meno elevate rispetto ai valori pienamente estivi dei giorni precedenti, ma ancora decisamente superiori alla norma del periodo. Venti deboli nord-orientali.


PREVISIONI PER ROMA-FROSINONE DEL 26.09.2018 ORE 21.00
Dopo il transito del sistema depressionario di origine nord-atlantica, che ha fatto affluire sull’Italia una massa d'aria decisamente più fresca di quella che stazionava sulla nostra penisola, sulla nostra scena meteorologica va ora riaffermandosi un massiccio campo anticiclonico, che almeno fino alla giornata di sabato garantirà diffuse condizioni di tempo stabile e soleggiato su tutto il territorio nazionale, a parte il rischio di temporali in alcune fasi sulle estreme regioni meridionali.
La giornata di mercoledì sulla Capitale trascorrerà con cielo sereno, e risulterà la più fresca della settimana, con minime dell'alba sui 10/12°C, massime pomeridiane sui 23/24°C e valori serali sui 15/17°C; nei giorni a seguire, infatti, le temperature riprenderanno a salire, soprattutto nelle massime diurne che torneranno sui 26/27°C. Venti deboli nord-orientali, con residui rinforzi nella prima parte della giornata.


PREVISIONI PER ROMA-LAZIO DEL 29.09.2018 ORE 15.00
Nella giornata di sabato la nostra scena meteorologica sarà interessata da un campo di alta pressione, che garantirà condizioni di diffusa stabilità su tutto il territorio italiano, in un contesto caratterizzato - com’è tipico della mezza stagione - da un’escursione termica particolarmente ampia, fra i freschi valori minimi che si registrano nelle ore a cavallo dell’alba e le massime, ancora decisamente tiepide per non dire calde, raggiunte durante le ore centrali del ciclo diurno. La giornata nella Capitale, quindi, trascorrerà all’insegna del sole, con cielo sereno o poco nuvoloso; dopo temperature del primo mattino sui 12/14°C, i valori del primo pomeriggio faranno registrare massime sui 27/28°C, circa 4 gradi superiori rispetto alla norma di fine settembre. Venti deboli nord-orientali, salvo un leggero regime di brezza da Ponente nelle ore pomeridiane.

PREVISIONI PER ROMA-VIKTORIA PLZEN DEL 02.10.2018 ORE 21.00
L’inizio del mese di ottobre coincide con una fase meteorologicamente movimentata, che ha preso avvio già nella giornata di lunedì, a causa della discesa di una perturbazione proveniente dal Nord Atlantico; gli effetti di questa struttura depressionaria, nel proseguimento della settimana, tenderanno a concentrarsi soprattutto sulle regioni meridionali italiane, ma nella giornata di martedì proporranno strascichi di tempo instabile anche su quelle centrali, più diffusamente lungo il versante adriatico. La nostra regione sarà coinvolta da qualche temporale soprattutto sul viterbese e lungo la fascia litoranea, mentre sulla Capitale, in un contesto di nuvolosità variabile, la probabilità di precipitazioni sarà più bassa e limitata alla possibilità di piogge brevi e occasionali, ancor meno probabili nelle ore fra tardo pomeriggio e serata, che si annuncia quindi asciutta. Temperature tipicamente ottobrine, con massime sui 21/23°C e valori serali sui 15/17°C. Venti deboli sud-orientali, in rotazione da nord-est in serata con qualche rinforzo.

PREVISIONI PER EMPOLI-ROMA DEL 06.10.2018 ORE 20.45
Un centro di bassa pressione, che nei giorni scorsi è risalito dal Nord Africa sulla scena tirrenica centro-meridionale, apportando condizioni di maltempo particolarmente severo sul meridione della nostra penisola e sulle isole maggiori, nella giornata di sabato andrà ulteriormente salendo fino al Tirreno settentrionale, col risultato di innescare attività temporalesca anche intensa a cavallo fra la nostra regione e il settore maremmano e l’arcipelago della Toscana. L’entroterra toscano, pur restando fuori dal raggio d’azione dell’instabilità più spiccata, nella seconda parte della giornata potrà comunque essere interessato da precipitazioni sparse e locali rovesci: a Empoli, dopo una mattinata con cielo molto nuvoloso ma tempo ancora asciutto, dal pomeriggio cielo coperto con probabili piogge, che potrebbero riproporsi a tratti anche in serata. Clima tipicamente ottobrino, con temperature massime sui 23/24° e valori serali a cavallo dei 18°C. Venti deboli nord-orientali.

PREVISIONI PER ROMA-SPAL DEL 20.10.2018 ORE 15.00
L’anticiclone azzorriano, in ulteriore espansione sulla scena italiana, nella giornata di sabato garantirà tempo stabile su tutte le regioni, comprese quelle che negli ultimi giorni – soprattutto le due isole maggiori – sono state sferzate da violenti temporali; la giornata del 20 ottobre sulla Capitale, pertanto, trascorrerà all’insegna del cielo sereno, al più solcato da impalpabili velature per il transito di nubi alte e sottili. Le temperature resteranno decisamente superiori alla norma del periodo, con massime pomeridiane sui 25/26°C; venti deboli settentrionali.
Nei giorni a seguire, la discesa di una massa d’aria proveniente dal Nord Atlantico, seppur interessando più massicciamente l’Est europeo e l’area balcanica, porterà un calo termico anche sulle regioni italiane, con temperature che a Roma, a partire da lunedì, diminuiranno di 5-6 gradi rispetto a quelle attuali, rientrando quindi a valori in linea con la norma del periodo tardo-ottobrino.


PREVISIONI PER ROMA-CSKA MOSCA DEL 23.10.2018 ORE 21.00
Il fronte perturbato, di origine nord-atlantica, che aveva fatto bruscamente irruzione sulla scena italiana alla fine del week-end, responsabile del nubifragio - con annessa eccezionale grandinata - che nella prima serata di domenica ha sferzato con particolare violenza i quartieri di Roma, nella giornata di martedì sposterà il suo centro d’azione sulle regioni più meridionali italiane, dove si andranno infatti concentrando temporali ancora molto forti, mentre sulla scena capitolina il cielo resterà sereno per tutta la giornata. Temperature in deciso rialzo nelle massime diurne rispetto alla giornata di lunedì, con punte pomeridiane sui 22/24°C; resteranno ancora fresche invece sia le minime del primo mattino che le temperature serali, con valori durante la partita sui 12/14°C. Venti di Tramontana inizialmente ancora vivaci, in rapida attenuazione già in mattinata.

PREVISIONI PER NAPOLI-ROMA DEL 28.10.2018 ORE 20.45
Una vasta circolazione depressionaria di origine atlantica, affondando di latitudine sull’Europa occidentale, proietta un imponente flusso di correnti meridionali, cariche di umidità e fortemente instabili, a impattare sulla nostra penisola, apportando su molte regioni (compresa la nostra), fra domenica e lunedì, condizioni di diffuso, persistente e severo maltempo, sia dal punto di vista di intense e incessanti precipitazioni che di venti burrascosi, con violente mareggiate. E’ cruciale, in situazioni così pesanti, seguire i messaggi di allertamento emessi dalle istituzioni, attenersi alle indicazioni delle autorità e limitare gli spostamenti.
Anche a Napoli il tempo sarà perturbato: domenica cielo coperto con piogge e temporali che si riproporranno a più riprese nel corso della giornata, accompagnati da venti meridionali molto forti; temperature piuttosto livellate durante la giornata, con massime sui 21/22°C e valori serali sui 19/20°C.


PREVISIONI PER FIORENTINA-ROMA DEL 03.11.2018 ORE 18.00
Dopo le diffuse piogge e i forti temporali che hanno sferzato molte zone della Toscana, al pari della nostra regione, fra giovedì e venerdì, e che si riproporranno anche durante la notte fra venerdì e sabato, quest'ultima giornata vedrà poi un graduale - seppur momentaneo - miglioramento: a Firenze, al pari della Capitale, già al mattino si esauriranno rapidamente le ultime deboli precipitazioni residue, e il resto della giornata trascorrerà con tempo asciutto. Anche la nuvolosità si andrà gradualmente facendo meno consistente, per quanto il cielo resterà solcato da stratificazioni o velature per nubi medio-alte di scarso o medio spessore, prevalentemente ancora compatte, ma con probabile spazio per qualche squarcio di sole.
Le temperature resteranno decisamente miti rispetto alla norma del periodo novembrino, con massime del primo pomeriggio sui 21/22°C e valori durante la gara sui 15/17°C. Venti deboli nord-orientali.


PREVISIONI PER CSKA MOSCA-ROMA DEL 07.11.2018 ORE 18.55
La scena continentale che abbraccia i Paesi dell'Est e la Russia europea è dominata da un vasto e massiccio campo anticiclonico, che garantisce diffuse condizioni di stabilità e temperature decisamente superiori alla norma del periodo. La giornata di mercoledì a Mosca trascorrerà all'insegna del tempo stabile, con cielo che al più, a tratti, potrà risultare parzialmente nuvoloso per nubi basse; per l'intero ciclo giornaliero la temperatura resterà al di sopra dello zero, con minime dell'alba intorno a +1°C, massime diurne sui +6°C e valori durante la gara sui +2/+3°C, clima freddo se paragonato a quello italiano di questi giorni, ma decisamente mite se raffrontato con le temperature tipiche del novembre moscovita (4 o 5 gradi inferiori a quelle odierne). Peraltro, per il prossimo week-end, è attesa una brusca irruzione di aria polare, capace di portare a Mosca giornate interamente sotto zero, quindi alla comitiva giallorossa - climaticamente parlando - è andata decisamente bene. Venti deboli sud-occidentali.

PREVISIONI PER ROMA-SAMPDORIA DELL'11.11.2018 ORE 15.00
A partire dalla giornata di domenica, sulla nostra scena meteorologica andrà affermandosi, e progressivamente consolidandosi, il dominio di un vasto e massiccio campo anticiclonico, destinato ad accompagnarci per l’intera settimana entrante. Tale configurazione garantirà, su tutta Italia, una prolungata fase all’insegna del tempo diffusamente stabile, anche se non ovunque e non sempre soleggiato, dato che un regime di alta pressione, nel periodo tardo-autunnale, comporta il ristagno di aria molto umida in pianura e nelle valli, favorendo la formazione di nebbie o nubi basse, specie nelle ore più fredde, oltre ad accentuare enormemente l’accumulo di inquinanti nelle aree urbane.
La domenica nella Capitale trascorrerà con cielo parzialmente nuvoloso al mattino, sereno dal pomeriggio; ampia escursione termica fra minime del primo mattino sui 10/12°C e massime del primo pomeriggio di 19/21°C, con clima durante la gara quindi decisamente mite. Venti molto deboli dai quadranti orientali.


PREVISIONI PER UDINESE-ROMA DEL 24.11.2018 ORE 15.00
Nel letto di umide correnti sud-occidentali in quota, pilotate da una circolazione depressionaria atlantica attiva sull'Europa occidentale, si colloca il moto di un vasto sistema perturbato, che già nella giornata di venerdì ha iniziato prograssivamente a interessare il Nord Italia, e sabato estenderà la sua influenza anche alle regioni centrali, mantenendo nel contempo condizioni di instabilità su parte del settentrione, ove le condizioni di maltempo più persistenti e spiccate riguarderanno proprio la scena friulana.
La giornata del 24 novembre a Udine, infatti, trascorrerà all'insegna del cielo coperto con precipitazioni diffuse, frequenti e per diversi tratti battenti; i rovesci più insistenti e intensi sono attesi in mattinata, ma la pioggia caratterizzerà a più riprese anche le ore pomeridiane, andando incontro a esaurimento solo verso la fine della giornata. Le temperature, in compenso, saranno miti rispetto alla norma di fine novembre, con massime diurne sui 12/14°C; venti deboli meridionali.


PREVISIONI PER ROMA-REAL MADRID DEL 27.11.2018 ORE 21.00
Il lungo treno di impulsi perturbati di origine atlantica, il cui transito sull’Italia nei giorni scorsi ha avuto davvero poca soluzione di continuità, è ora giunto all'ultimo vagone, costituito da un centro di bassa pressione che nella giornata di lunedì raggiungerà dapprima la Sardegna per poi spostarsi sul Tirreno meridionale, e da qui il giorno seguente muoverà alla volta del basso Adriatico; tale dinamica, nel corso della giornata di martedì, rinnoverà condizioni di diffusa instabilità su diverse zone del Centro-Sud, ma non sulla nostra regione, ove anzi, dopo qualche pioggia residua nella notte e una mattinata con cielo inizialmente ancora molto nuvoloso, col trascorrere delle ore avanzeranno schiarite via via più ampie, sotto la spinta di forti correnti settentrionali, che si intensificheranno ulteriormente verso la fine della giornata. La serata, quindi, sarà serena ma decisamente ventosa, con forti raffiche di Tramontana che spazzeranno l'Olimpico anche durante la gara. Temperature nella norma di fine novembre, con massime pomeridiane sui 14/15°C e valori serali sui 9/11°C.

PREVISIONI PER ROMA-INTER DEL 02.11.2018 ORE 20.45
La blanda perturbazione atlantica che ha apportato sulla Capitale qualche pioviggine nel pomeriggio di venerdì, ed è poi scesa sabato a interessare il meridione, andrà poi allontanandosi in direzione del Golfo Libico, sotto la spinta di un vasto campo anticiclonico. Quest’ultimo, pur posizionando i suoi massimi fra la penisola iberica e il Nord Africa, si protenderà infatti fino alla scena italiana, e ci continuerà a interessare per gran parte della settimana entrante, garantendoci condizioni di tempo prevalentemente stabile, guastate solo dal veloce transito di qualche sistema nuvoloso. La giornata di domenica a Roma trascorrerà all’insegna del tempo soleggiato, con cielo poco nuvoloso e massime pomeridiane sui 15/16°C; in serata aumenteranno le nubi, che al momento resteranno innocue (qualche sprazzo di pioggia potrà forse riguardarci domani), e limiteranno il raffreddamento delle ore serali, con temperature durante la gara intorno agli 11/13°C. Venti deboli settentrionali.

PREVISIONI PER CAGLIARI-ROMA DEL 08.12.2018 ORE 18.00
L'Italia in questi giorni è attraversata dal veloce transito di impulsi perturbati, in rapido scorrimento lungo un ideale binario che dall'Atlantico conduce al Mediterraneo centrale e intervallati da ampie finestre di schiarita, con alternanza quindi fra brevi episodi di instabilità e più prolungate fasi di cielo sereno, come quella che favorirà sabato una giornata di sole su gran parte del Centro-Nord, dopo le piogge che si verificheranno nella notte. Il divario barico fra i due versanti della barriera alpina, causato dall'aria fredda e pesante che si ammassa sul versante estero senza sconfinare su quello italiano, provocherà l'approfondimento di un centro di bassa pressione sul Golfo Ligure, con conseguente innesco di forti venti su gran parte delle nostre regioni, a partire proprio dalla Sardegna che sarà sferzata da intense correnti di Maestrale. A Cagliari, quindi, la giornata di sabato sarà soleggiata ma molto ventosa; temperature massime sui 16/17°C, valori durante la gara sui 12/14°C.

PREVISIONI PER VIKTORIA PLZEN-ROMA DEL 12.12.2018 ORE 18.55
L'Europa centro-orientale è interessata da un sistema di centri di bassa pressione, mentre l'azione del massiccio anticiclone affermatosi sulla penisola scandinava fa affluire dalla Lapponia aria di matrice polare: questo mantiene le temperature sulla scena continentale in linea con la norma del periodo dicembrino, con minime un paio di gradi al di sotto dello zero, e massime un paio di gradi al di sopra; la Boemia, in particolare, risente dell'azione di una depressione centrata sulla Polonia, con condizioni di estesa nuvolosità e precipitazioni piuttosto deboli, che - date le temperature - assumono carattere nevoso o di pioggia mista a neve, a seconda della fascia oraria.
La giornata di mercoledì a Plzen trascorrerà quindi con cielo coperto, temperature massime sui +2°C e valori durante la gara intorno ai -1/0°C; deboli nevicate caratterizzeranno a più riprese a giornata, ma dovrebbero estinguersi entro il tardo pomeriggio, e saranno quindi poco probabili durante la partita. Venti moderati nord-orientali.


PREVISIONI PER ROMA-GENOA DEL 16.12.2018 ORE 20.30
Si chiuderà nella seconda parte della giornata domenicale, la breve finestra di tempo soleggiato che si aprirà con il mattino di sabato sulla Capitale, ad intervallare il transito della sesta perturbazione di questo mese sulla scena italiana (responsabile della piovosa giornata di venerdì) e l'arrivo della settima, che inizierà domenica a interessare la nostra penisola a partire dal nord-ovest e dalla Toscana, ma col trascorrere delle ore estenderà la sua influenza a gran parte del Centro-Nord: a Roma, dopo una mattinata ancora pienamente soleggiata, nel pomeriggio assisteremo a un deciso aumento della nuvolosità, fino a cielo molto nuvoloso o coperto, e nel corso della serata anche al ritorno della pioggia, che potrebbe quindi iniziare già durante la partita, e soprattutto accompagnare i tifosi durante il rientro a casa, assumendo poi carattere più battente durante la nottata. Le temperature serali saranno decisamente meno rigide rispetto alle minime registrate all'alba, con valori durante la gara sugli 8/9°C, sia pur con clima molto umido. Venti deboli settentrionali, in rotazione serale da sud-est e in contestuale moderato rinforzo.

PREVISIONI PER JUVENTUS-ROMA DEL 22.12.2018 ORE 20.30
Dopo le otto perturbazioni che hanno scandito le prime due decadi del mese, la coda finale di dicembre sulla scena italiana si annuncia prevalentemente caratterizzata dall'affermazione di un campo di alta pressione, le cui propaggini stanno già iniziando a interessare l'Italia; tuttavia le umide correnti occidentali, che scorrono lungo il bordo superiore della campana anticiclonica, nella giornata di sabato addenseranno nubi basse sul fianco della penisola che volge al Tirreno, compresa la Capitale ove il sabato trascorrerà con tempo uggioso e qualche debole pioggia o pioviggine, in attesa delle condizioni, decisamente più soleggiate, in arrivo sulla scena capitolina nei prossimi giorni (compreso il turno di Santo Stefano all'Olimpico contro il Sassuolo, con tempo stabile ma clima che, all’ora della gara, si farà freddo). A Torino, invece, anche la giornata di sabato sarà soleggiata, con cielo poco nuvoloso, temperature massime sui 9/10°C e valori serali intorno ai 2/3°C. Venti deboli occidentali.

PREVISIONI PER PARMA-ROMA DEL 29.12.2018 ORE 15.00
L’ultima decade del mese di dicembre, dopo che i primi due terzi del mese ci avevano riservato una situazione atmosferica decisamente vivace e dinamica, con il continuo susseguirsi di sistemi perturbati sulla scena italiana, sta al contrario trascorrendo con una configurazione a dir poco piatta e monotona, a causa del dominio di un vasto campo di alta pressione che si è affermato sull’Europa centro-occidentale, e che difficilmente cederà il passo, ancora per diversi giorni a seguire. Questa situazione, in un contesto di diffusa stabilità in tutta Italia, sulla Pianura Padana – comprese le città lungo la via Emilia - comporta nelle ore più fredde il ristagno di una estesa coltre di nebbia, che durante le ore centrali del ciclo diurno tende ad alzare la sua base dal suolo, tramutandosi in uno strato di nubi basse, e solo a tratti lascia intravedere un pallido sole; le temperature massime sabato a Parma si assesteranno sui 6/8°C, con ventilazione praticamente assente.

PREVISIONI PER ROMA-VIRTUS ENTELLA DEL 14.01.2019 ORE 21.00
La situazione atmosferica sulla scena italiana resta caratterizzata da un flusso di correnti dai quadranti settentrionali, in seno alle quali scorrono veloci impulsi instabili che riguardano prevalentemente i versanti adriatici centrali e le regioni meridionali, e solo fugacemente riescono ad addensare nubi, e a portare qualche tratto piovoso, sulla scena capitolina, ove il tempo, per il resto, si mantiene prevalentemente asciutto; anche la giornata di lunedì nella Capitale, dopo ore notturne e del primo mattino con cielo momentaneamente molto nuvoloso e qualche debole pioggia o pioviggine, vedrà un rapido miglioramento già nel corso della mattinata, con ritorno a cielo sereno per il resto della giornata, compresa la serata che sarà quindi stellata; temperature massime della giornata sui 13/14°C, valori serali sui 5/6°. Venti di Tramontana inizialmente deboli, in deciso rinforzo dal pomeriggio, in parziale attenuazione ma ancora vivaci in serata.

PREVISIONI PER ROMA-TORINO DEL 19.01.2019 ORE 15.00
La configurazione atmosferica sulla scena italiana, dopo essere rimasta lungamente bloccata su un regime di correnti settentrionali, in questi ultimi giorni si è finalmente disincagliata, instaurando un flusso di origine atlantica, in seno al quale si avvicenda il transito di un treno di sistemi perturbati, intervallati da brevi fasi di schiarita. La giornata di sabato nella Capitale, in questo contesto, trascorrerà con cielo da parzialmente nuvoloso a molto nuvoloso e possibili tratti piovosi, generalmente di breve durata, più probabili nel corso del pomeriggio. Clima quindi umido, anche se non particolarmente freddo: la gara si giocherà con temperature a cavallo dei 10/11°C, che corrisponderanno alle massime della giornata, ma anche i valori dell’alba e quelli serali non scenderanno eccessivamente, con minime sui 5/7°C ; venti deboli meridionali.

PREVISIONI PER ATALANTA-ROMA DEL 27.01.2019 ORE 15.00
Il profondo ciclone, responsabile dei freddi venti di Tramontana che hanno sferzato gran parte d’Italia in questi ultimi giorni, nonché delle nevicate a quote basse su molte regioni (ma la notizia dell’arrivo dei fiocchi anche nella Capitale, come spesso accade, era una colossale bufala meteo-giornalistica), va ormai esaurendosi e allontanandosi verso l'Egeo e la Turchia; tuttavia la breve finestra di tempo stabile in tutta la penisola, apertasi nella giornata di sabato, si andrà rapidamente chiudendo, per l’arrivo di una perturbazione di origine atlantica, che già nella giornata di domenica muoverà i primi passi sulla scena italiana. A Bergamo, la domenica trascorrerà con cielo coperto e sarà scandita da deboli piogge o pioviggini, che nelle ore serali potranno tramutarsi in pioggia mista a neve o nevischio. Clima molto umido e decisamente freddo, con massime pomeridiane che non supereranno i 2/3°C. Venti deboli dai quadranti orientali.

PREVISIONI PER FIORENTINA-ROMA DEL 30.01.2019 ORE 17.30
Anche questa settimana, la situazione atmosferica sulla scena italiana si presenta molto dinamica, e continua a riservare una sequenza di sistemi perturbati di origine atlantica in veloce transito sulla nostra penisola, intervallati da finestre di tempo più stabile: dopo la giornata soleggiata di martedì, il giorno seguente sarà la volta di un fronte perturbato che, sulla Capitale come in quel di Firenze, porterà estesa nuvolosità già al mattino, e precipitazioni prevalentemente concentrate nella seconda parte della giornata. Mercoledì al “Franchi”, pertanto, la comitiva giallorossa è attesa da una giornata di cielo coperto, con piogge che inizieranno entro il primo pomeriggio, e assumeranno carattere insistente proprio nelle ore a cavallo della partita. Clima decisamente umido e temperature di stampo tipicamente invernale, con massime della giornata intorno ai 6°C e valori durante la gara sui 3/4°C; venti nord-orientali a tratti vivaci.

PREVISIONI PER ROMA-MILAN DEL 03.02.2019 ORE 20.30
Volgerà al termine entro il pomeriggio domenicale, la prolungata azione sulla Capitale della perturbazione atlantica che aveva iniziato a interessarci fin da giovedì, e si è resa poi protagonista con lo Scirocco di venerdì e le incessanti piogge di sabato. Il centro della struttura depressionaria, infatti, domenica si porterà sul Tirreno settentrionale e ci interesserà ancora direttamente, seppur a carattere non insistente come il giorno precedente, ma già in serata si allontanerà verso la Sardegna, allentando la presa sulla nostra regione, per poi scendere sul Mar Libico nei giorni a seguire.
La domenica all'Olimpico inizierà, quindi, con cielo molto nuvoloso, residui tratti piovosi a carattere sparso e locali temporali, che si esauriranno nel corso del pomeriggio lasciando spazio a qualche sprazzo di apertura fra le nubi, preludio a una serata stabile e con cielo in ulteriore parziale rasserenamento. Temperature massime del pomeriggio sui 12°C, valori serali sugli 8/9°C. Venti deboli meridionali, in rotazione da est.


PREVISIONI PER CHIEVO VERONA-ROMA DEL 08.02.2019 ORE 20.30
Il campo di alta pressione azzorriano, che durante la settimana ha garantito condizioni di diffuso soleggiamento su tutto il Centro-Nord italiano, mostra i primi segnali di cedimento, lasciando spazio a infiltrazioni umide, legate a sistemi perturbati di origine atlantica in transito sul versante estero della barriera alpina; tuttavia gli effetti sulla nostra penisola si limitano, in questa fase, al passaggio di innocua nuvolosità, mentre solo a cavallo fra la seconda parte della giornata di domenica e quella di lunedì si assisterà, probabilmente, a un peggioramento delle condizioni meteorologiche; la giornata di venerdì a Verona trascorrerà pertanto all'insegna del cielo sereno o poco nuvoloso, al più solcato da deboli e innocue velature, per nubi alte e sottili in transito nella seconda parte della giornata; clima diurno decisamente mite rispetto alla norma del periodo invernale in Pianura Padana, con massime sui 10/12°C, valori serali sui 4/6°C; venti deboli occidentali.

PREVISIONI PER ROMA-PORTO DEL 12.02.2019 ORE 21.00
Il sistema perturbato transitato domenica sul Nord Italia, e lunedì al Centro, nella giornata di martedì si allontanerà rapidamente verso la scena balcanica, lasciando qualche debole strascico di instabilità sul fianco adriatico centrale e su alcune zone del meridione, e innescando al suo seguito vivaci correnti settentrionali; queste ultime, sulle regioni del Nord e sul versante tirrenico della penisola - compresa quindi la Capitale - si presenteranno come venti asciutti, favorendo condizioni particolarmente limpide, ma al tempo stesso convoglieranno aria fredda ad affluire dai Balcani, apportando un deciso calo termico, in particolare nei valori del ciclo notturno e del primo mattino.
Martedì all'Olimpico, dopo una giornata di cielo totalmente sgombro da nubi e aria tersa, con massime pomeridiane sui 12/14°C, la serata sarà altrettanto limpida ma con temperature in rapido calo, verso valori che durante la gara si assesteranno sui 6/7°C; venti di Tramontana vivaci durante il giorno, in attenuazione serale.


PREVISIONI PER ROMA-BOLOGNA DEL 18.02.2019 ORE 20.30
La scena italiana resta dominata da un vasto e massiccio campo di alta pressione, che attualmente ha portato i suoi massimi proprio sulla nostra penisola, dove continua quindi a garantire diffuse condizioni di tempo stabile e soleggiato; tale situazione appare destinata a prevalere anche nei prossimi giorni, anche se l’invecchiamento del tessuto anticiclonico, e il conseguente ristagno di aria umida nei bassi strati, rispetto ai giorni precedenti totalmente sereni, inizierà a favorire la formazione di qualche banco di nebbia o nubi basse, specie nelle ore notturne e mattutine, sia nelle zone di pianura, nelle valli e nelle conche interne che lungo i litorali. Il lunedì nella Capitale sarà quindi ampiamente soleggiato, e trascorrerà con cielo da poco nuvoloso a parzialmente nuvoloso per nubi sparse di scarsa consistenza; ampia escursione termica fra minime dell’alba sui 3/5°C e massime diurne sui 14/16°C, valori serali sugli 8/9°C. Venti deboli prevalentemente meridionali.

PREVISIONI PER FROSINONE-ROMA DEL 23.02.2019 ORE 20.30
Dopo una lunga fase anticiclonica, a dir poco stagnante e con clima diurno di stampo primaverile, l’ultimo week-end di febbraio ci riserva un episodio prettamente invernale, tanto breve e fugace quanto brusco ed intenso, a causa del veloce transito di un nucleo di aria gelida di estrazione artica, capace di innescare burrascosi venti settentrionali a sferzare gran parte d’Italia, e di portare le temperature in marcato calo rispetti ai miti valori dei giorni scorsi. Al meridione e sul comparto abruzzese e molisano, questo passaggio porterà anche tempo perturbato con neve a bassa quota, mentre sul resto d’Italia le correnti di Tramontana o Grecale avranno caratteristiche asciutte. A Frosinone, data la vicinanza all’Appennino, il cielo nella giornata di sabato sarà da parzialmente nuvoloso a nuvoloso, ma senza precipitazioni, al più limitate a qualche goccia di pioviggine al mattino; clima rigido, con massime diurne che non supereranno i 4/5°C e valori serali a cavallo dello zero, sui -1/+1°C; venti forti nord-orientali, ma in decisa attenuazione nelle ore serali.

PREVISIONI PER LAZIO-ROMA DEL 02.03.2019 ORE 20.30
La debole ondulazione ciclonica, con l'associato sistema nuvoloso, transitata nella giornata di venerdì sulle regioni centrali, sabato andrà scendendo di latitudine, trasferendo sia le nubi che gli associati guasti del tempo sulle regioni meridionali, mentre sulla scena capitolina torneranno le schiarite, con temperature ancora molto miti, per quanto non esagerate come quelle che hanno caratterizzato la giornata record del 27 febbraio (allo storico osservatorio meteorologico del Collegio Romano, con 21.6°C battuto il primato di caldo di febbraio sugli ultimi 157 anni di rilevazioni). Il sabato nella Capitale trascorrerà, quindi, con cielo sereno o poco nuvoloso, tendente a velarsi in serata per il passaggio di innocue nubi medio-alte; temperatura massime diurne sui 17/19°C, valori serali sugli 11/12°C; venti settentrionali vivaci al primo mattino, in rapida attenuazione e quindi deboli per il resto della giornata.

PREVISIONI PER PORTO-ROMA DEL 06.03.2019 ORE 21.00
Una vasta perturbazione, di origine atlantica, raggiungerà il Portogallo già nella seconda parte della giornata di martedì, apportando condizioni di diffuso maltempo che continueranno anche il giorno seguente a sferzare gran parte della scena lusitana, compresa la città di Oporto, con forti venti e insistenti piogge, anche a carattere battente; verso la sera di mercoledì, tuttavia, le precipitazioni inizieranno ad assumere carattere più debole e intermittente, andando incontro a graduale esaurimento, e anche i venti si andranno attenuando.
La partita quindi, dopo una giornata di spiccato maltempo, si svolgerà in condizioni meno perturbate, seppur sotto un cielo ancora nuvoloso e con clima decisamente umido; escursione termica giornaliera piuttosto ridotta, con massime diurne sui 12/13°C e valori serali sui 10/11°C. Venti forti sud-occidentali, in successiva rotazione da nord-ovest, in decisa attenuazione - seppur ancora vivaci - in serata.


PREVISIONI PER ROMA-EMPOLI DELL'11.03.2019 ORE 20.30
Un impulso perturbato, sede di aria fredda di origine nord-atlantica, a cavallo fra lunedì e martedì transiterà velocemente, da nord a sud, attraverso la nostra penisola, attivando intense correnti settentrionali a sferzare gran parte d’Italia e apportando un generale calo delle temperature, oltre che innescando una breve fase di tempo instabile su gran parte del Centro-Sud. Il lunedì nella Capitale, in particolare, trascorrerà all’insegna della variabilità, con cielo da parzialmente nuvoloso a molto nuvoloso, e possibilità di qualche rovescio di pioggia soprattutto nel corso del pomeriggio; nubi residue in serata, ampie schiarite in nottata; il calo termico, dopo massime diurne sui 16/18°C, si avvertirà nei valori serali, che risulteranno decisamente più freschi rispetto alle miti serate precedenti, con temperature durante la gara sugli 8/10°C, preludio a una nottata serena ma fredda. Venti di Tramontana inizialmente deboli, in brusco e deciso rinforzo proprio durante la serata, che sarà sferzata da forti raffiche.

PREVISIONI PER SPAL-ROMA DEL 16.03.2019 ORE 18.00
Il flusso perturbato nord-atlantico, che nel corso della settimana appena trascorsa ha convogliato un paio di impulsi instabili ad attraversare rapidamente la nostra penisola da nord a sud, ha lasciato il posto all’affermazione di un blando campo di alta pressione in quota, cui corrispondono deboli correnti di Scirocco nei bassi strati; questa situazione favorirà l’addensarsi di nubi basse sul Golfo Ligure e sul versante tirrenico della penisola, compresa la Capitale, dove il cielo nel week-end si presenterà nuvoloso soprattutto nelle ore notturne e mattutine, mentre sul resto d’Italia prevarrà il sereno. Sabato a Ferrara, quindi, tempo pienamente soleggiato per tutta la giornata, con temperature massime sui 23/24°C, decisamente superiori alla norma del periodo marzolino; valori all’inizio della gara sui 18°C, in calo fino ai 14°C che si registreranno al momento del fischio finale. Venti deboli di direzione variabile.

PREVISIONI PER ROMA-NAPOLI DEL 31.03.2019 ORE 15.00
Dopo il fugace passaggio perturbato che ha attraversato velocemente l'Italia, da Nord a Sud, nella prima parte della settimana appena trascorsa, facendoci vivere (sulla Capitale, per la verità, più marginalmente che altrove) il lato più instabile, fresco e ventoso della primavera, sulla scena atmosferica euro-mediterranea è tornato prepotentemente ad affermarsi il campo di alta pressione azzorriana, proiettandoci quindi, di nuovo, sul lato più placido, soleggiato e tiepido della mezza stagione.
La giornata di domenica all'Olimpico trascorrerà, pertanto, all'insegna del cielo totalmente sgombro da nubi, e sarà caratterizzata da un'escursione termica particolarmente ampia fra minime dell'alba sui 6/8°C, quindi fresche e tipicamente marzoline, e massime del primo pomeriggio che saliranno a punte sui 20/22°C, con clima durante la gara quindi decisamente tiepido, di stampo tardo-primaverile. Venti deboli settentrionali, a leggero regime di brezza da Ponente durante le ore pomeridiane.


PREVISIONI PER ROMA-FIORENTINA DEL 03.04.2019 ORE 21.00
Come testimoniato dalle estese velature giunte martedì a solcare il cielo della Capitale, il dominio anticiclonico affermatosi sull'Italia nei giorni precedenti ha iniziato progressivamente a cedere, a causa dell'avvicinarsi di una vasta perturbazione di origine nord-atlantica; quest'ultima mercoledì scenderà rapidamente attraverso la Francia verso il Mediterraneo, iniziando ad apportare su molte regioni italiane una fase di tempo perturbato che, sulla scena capitolina, assumerà caratteristiche più spiccate giovedì, con temporali anche forti, ma già mercoledì darà luogo a piogge e rovesci. Nella giornata del turno infrasettimanale all'Olimpico, pertanto, cielo molto nuvoloso con piogge sparse che inizieranno già al mattino, per poi riproporsi a tratti anche nel pomeriggio e, più sporadicamente, in serata, accompagnate da sostenuti venti di Scirocco; temperature in calo rispetto a ieri nelle massime diurne, sui 15°C, mentre i valori serali si manterranno sui 12/13°C, con clima durante la gara umido ma non freddo.

PREVISIONI PER SAMPDORIA-ROMA DEL 06.04.2019 ORE 20.30
Mentre l’intenso fronte perturbato che ha attraversato l’Italia fra giovedì e venerdì, apportando cospicue nevicate sulle Alpi e forti temporali su gran parte del Paese, si allontana definitivamente verso Est, sempre dalle porte dell’Atlantico si affaccia un nuovo sistema depressionario - decisamente più debole del precedente dal punto di vista della fenomenologia associata - che nella seconda parte della giornata odierna inizierà a interessare i settori più occidentali dell’Italia, per poi avanzare domani a portare piogge sparse, tipicamente primaverili, su molte delle nostre regioni. La giornata di oggi a Genova trascorrerà con cielo da parzialmente nuvoloso a velato per nubi stratiformi medio-alte, che si faranno più compatte in serata rendendo il cielo molto nuvoloso, ma con tempo che resterà comunque asciutto; temperature massime del pomeriggio sui 14/16°C, valori serali sui 12/13°C; venti deboli meridionali.

PREVISIONI PER ROMA-UDINESE DEL 13.04.2019 ORE 18.00
Durante il week-end la scena meteorologica italiana, continuando a seguire il copione che ha già caratterizzato a ripetizione l’intera settimana, resterà interessata da una vasta circolazione depressionaria, capace di farci vivere il volto più volubile e variabile, a tratti anche instabile e capriccioso, della primavera: nella tipica alternanza fra tratti di schiarita e momenti di cielo cupo, questi ultimi sono accompagnati a carattere sparso dai classici acquazzoni di mezza stagione.
La giornata di sabato nella Capitale trascorrerà all’insegna del cielo da parzialmente nuvoloso a molto nuvoloso; la probabilità di piogge e rovesci sarà più alta nel corso del pomeriggio, comprese quindi le ore prima e durante la gara dell’Olimpico. Temperature massime del primo pomeriggio sui 14/15°C, valori durante la gara sui 12/13°C. Venti deboli di direzione variabile, salvo qualche raffica durante gli eventuali fenomeni temporaleschi.


PREVISIONI PER INTER-ROMA DEL 20.04.2019 ORE 20.30
La scena italiana, durante il week-end pasquale, resterà sotto l’effetto di una vasta campana anticiclonica, che manterrà condizioni di diffusa stabilità, sia pur con arrivo di nubi stratiformi specie nella giornata di domenica, e temperature di stampo tardo-primaverile; infatti la perturbazione atlantica approfonditasi fra la penisola iberica e il Nord Africa impiegherà ancora qualche giorno, prima di riuscire a scalzare il campo di alta pressione e a coinvolgere direttamente la nostra penisola, dove nel lunedì di pasquetta prenderà forma un’imponente sciroccata, preludio a un graduale peggioramento delle condizioni meteorologiche a cavallo fra lunedì e martedì, a seconda delle zone. La giornata di sabato a San Siro trascorrerà all'insegna del cielo sereno, al più solcato da deboli velature in serata; clima molto mite, con temperature massime del pomeriggio sui 23/25°C e valori serali sui 16/18°C; venti deboli orientali.

PREVISIONI PER ROMA-CAGLIARI DEL 27.04.2019 ORE 18.00
La perturbazione atlantica che nella giornata di venerdì, transitando sulla scena italiana, innescherà intensi temporali al Nord e piogge sparse sulle regioni centrali, sabato andrà allontanandosi verso la sponda balcanica dell’Adriatico, favorendo un generale ristabilimento delle condizioni meteorologiche sul nostro Paese, ove qualche residuo scampolo di instabilità riguarderà solo l’estremo nord-est e le regioni più meridionali, in un contesto per il resto asciutto e soleggiato. La giornata di sabato all’Olimpico trascorrerà, pertanto, all’insegna del cielo sereno, con rapido dissolvimento di qualche nube ancora presente a inizio mattinata, e tempo quindi stabile e soleggiato; le temperature, dopo i valori pre-estivi del 25 aprile, rientreranno già venerdì su valori più in linea con la norma del periodo, e anche sabato si manterranno tali, con massime sui 20/22°C e valori durante la gara sui 16/18°C; venti deboli dai quadranti occidentali.

PREVISIONI PER GENOA-ROMA DEL 05.05.2019 ORE 18.00
Un fronte perturbato di origine artica giungerà durante la notte fra sabato e domenica a sfociare sul Golfo Ligure, innescando l’approfondimento di un centro di bassa pressione che, nella sua dinamica, apporterà su gran parte della scena italiana una domenica all’insegna del tempo perturbato, con associato un deciso rinforzo della ventilazione e un generale - seppur momentaneo - calo termico. A Genova, la fase di più spiccato maltempo si svolgerà nella prima parte della giornata domenicale, con piogge e temporali che, dopo aver sferzato anche con forte intensità la nottata e la mattinata, andranno assumendo carattere più debole e occasionale nel corso del pomeriggio, fino ad esaurirsi del tutto prima di sera, lasciando probabilmente all’asciutto lo svolgimento della gara. Venti di Tramontana burrascosi al mattino, in parziale attenuazione, ma ancora forti, nel pomeriggio. Temperature decisamente fresche rispetto alla norma di maggio, con valori durante la partita sui 10/11°C.

PREVISIONI PER ROMA-JUVENTUS DEL 12.05.2019 ORE 20.30
Una nuova perturbazione di origine atlantica giungerà nel corso della giornata di sabato a valicare le Alpi, apportando rovesci e temporali sulle regioni del Nord Italia, e fra la serata di sabato e la giornata di domenica scenderà a coinvolgere progressivamente nel suo raggio d’azione le regioni centro-meridionali della nostra penisola, innescando condizioni di instabilità a carattere sparso che interessano anche la nostra regione, e quindi la Capitale; l’aria fresca che viaggia al seguito del sistema perturbato, inoltre, sarà responsabile di un nuovo calo generale termico, anche se in misura decisamente meno spiccata rispetto all’irruzione di aria artica che ci aveva riguardato una settimana prima. La domenica a Roma, quindi, trascorrerà all’insegna del cielo molto nuvoloso, con piogge che si riproporranno a più riprese nel corso della giornata, assumendo a tratti anche carattere di rovescio o temporale; temperature massime sui 17/18°C, valori serali sui 14/15°C; venti nord-occidentali da deboli a moderati.

PREVISIONI PER SASSUOLO-ROMA DEL 18.05.2019 ORE 20.30
Dopo la breve ed effimera parentesi di tempo stabile, la situazione meteorologica sul Centro-Nord italiano torna ad essere interessata da un diffuso peggioramento, causato dal transito di una perturbazione di origine atlantica, cui sono però associate masse d’aria più temperate, rispetto a quelle giunte in precedenza, che erano state capaci di far battere alcuni record di freddo per il mese di maggio, compresi quelli registrati mercoledì nella Capitale.
Sabato in Emilia, cielo coperto con piogge diffuse e persistenti, a tratti anche battenti, che caratterizzeranno l’intera giornata, comprese le ore serali. Temperature caratterizzate da escursione molto ridotta durante il ciclo giornaliero, con massime diurne sui 15°C e valori serali sui 13/14°C, associati ovviamente a clima ovviamente molto umido. Venti nord-orientali vivaci durante la giornata, in attenuazione in serata.



torna all'indice di meteoroma.net