METEOROMA.NET





meteoroma.net - le previsioni del tempo sulla Capitale



METEOSTADIO

le previsioni del tempo per le partite della Magica

archivio meteostadio - stagione 2019/20


PREVISIONI PER ROMA-GENOA DEL 25.08.2019 ORE 20.45
Il campo di pressione sull’Italia, in questi giorni, si presenta molto lasco e livellato, lasciando che la presenza di un piccolo nocciolo di aria instabile in quota, unitamente al contributo del riscaldamento diurno, favorisca lo sviluppo di nubi cumuliformi, con associati locali focolai temporaleschi, soprattutto durante le ore più calde, e specie dove l’orografia giochi a sua volta il proprio ruolo nel sollevamento delle masse d’aria: il tempo sulla nostra regione si mantiene più stabile lungo il litorale, mentre il rischio di rovesci pomeridiani aumenta a ridosso dei rilievi. La Capitale, estendendosi da quartieri che volgono al mare fino ad aree interne prossime ai colli, è interessata da condizioni piuttosto variabili di zona in zona, con tempo soleggiato al mattino e nubi sparse nel pomeriggio, durante il quale non si escludono isolate e brevi piogge, con ritorno a cielo sereno prima di sera; temperature massime della giornata di domenica sui 30/32°C, valori serali sui 25/27°C; venti deboli variabili.

PREVISIONI PER LAZIO-ROMA DEL 01.09.2019 ORE 18.00
La circolazione atmosferica sull’Italia continua ad essere poco significativa nei bassi strati e decisamente più strutturata in quota, favorendo l’innesco di condizioni di instabilità a carattere sparso: un centro depressionario situato fra le isole maggiori abbraccia con la sua influenza gran parte del Centro-Sud, mentre un fronte perturbato di origine atlantica, in discesa verso le Alpi, interessa le nostre regioni più settentrionali. La domenica nella Capitale trascorrerà quindi all’insegna della variabilità, con cielo da parzialmente nuvoloso a molto nuvoloso; probabilità di piogge e temporali più spiccata nel corso del pomeriggio, anche se non si esclude qualche residuo episodio di instabilità in serata. Temperature massime in calo di 2 o 3 gradi rispetto ai giorni precedenti, con punte diurne non superiori ai 29/30°C; valori durante la gara sui 25/27°C. Venti deboli nord-orientali, salvo qualche raffica ad accompagnare gli episodi temporaleschi.

PREVISIONI PER ROMA-SASSUOLO DEL 15.09.2019 ORE 18.00
Dopo un inizio di settembre meteorologicamente decisamente dinamico e spiccatamente instabile, scandito dal passaggio di cinque perturbazioni sulla scena italiana nei primi dieci giorni, con la seconda decade del mese siamo entrati in una lunga fase di stampo diametralmente opposto, che persiste tuttora: l’affermazione di un vasto campo anticiclonico continua infatti a garantire su tutto il Paese diffuse condizioni di stabilità, accompagnate da temperature diurne dal sapore estivo, mentre le minime notturne si assestano su valori più tipicamente settembrini. La domenica nella Capitale trascorrerà quindi all’insegna del tempo soleggiato, con cielo al più solcato da deboli velature per il transito di nubi alte e sottili; temperature massime della giornata sui 30/31°C, valori durante la gara sui 25/27°C. Venti deboli settentrionali, salvo un leggero regime di brezza durante le ore pomeridiane.

PREVISIONI PER ROMA-ISTANBUL BASAKSEHIR DEL 19.09.2019 ORE 21.00
La lunga fase di regime anticiclonico, che nell’ultima decina di giorni ci aveva garantito condizioni di diffusa stabilità e temperature diurne di stampo estivo, ha ceduto momentaneamente il passo al veloce passaggio di un impulso perturbato, che già nella giornata di mercoledì innesca forti temporali al Nord e le prime piogge al Centro, e il giorno seguente proseguirà a scendere di latitudine, portando condizioni di instabilità a carattere sparso su gran parte delle regioni centro-meridionali, e un apprezzabile calo delle temperature.
Il giovedì nella Capitale trascorrerà all’insegna della spiccata variabilità, con alternanza fra sprazzi di sereno e momenti di cielo molto nuvoloso, cui saranno associati rovesci e temporali che potranno riproporsi a più riprese nel corso della giornata, andando però incontro a esaurimento prima della serata, che dovrebbe quindi restare asciutta. Temperature massime sui 25/27°C, valori serali sui 20/22°C. Venti deboli nord-orientali.


PREVISIONI PER BOLOGNA-ROMA DEL 22.09.2019 ORE 15.00
La giornata domenicale coinciderà con l’arrivo di un intenso fronte perturbato di origine nord-atlantica - accompagnato da umide correnti sciroccali - che col passare delle ore estenderà progressivamente il suo raggio d’azione a gran parte del Centro-Nord italiano. Le precipitazioni più intense, con temporali in alcuni casi anche violenti, riguarderanno i versanti liguri del Nord e tirrenici del Centro, ma anche l’Emilia sarà raggiunta dalle precipitazioni, soprattutto nella seconda parte della giornata. A Bologna, mattinata con cielo già coperto ma tempo inizialmente ancora asciutto, a cavallo dell’ora di pranzo saranno possibili le prime locali pioviggini, ma nel corso del pomeriggio le piogge si faranno via via più diffuse e insistenti, con tratti anche a carattere battente, più probabili fra metà pomeriggio e prima serata. Temperature da inizio autunno, con massime della giornata sui 21/22°C; venti deboli dai quadranti orientali.

PREVISIONI PER ROMA-ATALANTA DEL 25.09.2019 ORE 19.00
La giornata di mercoledì sarà caratterizzata dal veloce passaggio di un impulso moderatamente instabile, il quale, scorrendo nel letto delle correnti di origine atlantica, porterà l’annesso sistema nuvoloso ad attraversare rapidamente il Centro-Nord italiano, dando luogo a precipitazioni a carattere sparso in un contesto di generale variabilità. Nella Capitale, dopo un inizio di giornata ancora all’insegna del cielo sereno o poco nuvoloso, col passare delle ore si assisterà a un aumento della nuvolosità, con addensamenti più consistenti nel corso del pomeriggio, quando aumenterà la probabilità di piogge sparse e locali rovesci, con possibili strascichi di instabilità anche in prima serata, prima di un miglioramento che preluderà a tempo più stabile nei giorni a seguire. Temperature tipicamente tardo-settembrine, con massime sui 25°C e valori durante la gara sui 20/22°C; venti deboli dai quadranti orientali, in rotazione da quelli meridionali in serata.

PREVISIONI PER LECCE-ROMA DEL 29.09.2019 ORE 15.00
Il flusso perturbato atlantico scorre alle latitudini dell’Europa continentale e settentrionale, mentre sul bacino del Mediterraneo prevale una cintura anticiclonica; l’Italia, trovandosi nel mezzo fra queste due figure bariche, è interessata da un flusso di correnti occidentali, umide e decisamente tiepide rispetto al clima tardo settembrino, le quali addensano locali banchi di nubi basse a ridosso dell’arco alpino e prealpino e sulle regioni del versante ligure e tirrenico della penisola, in un contesto che, comunque, resta stabile praticamente ovunque. A Lecce, salvo la possibile presenza di banchi di nebbia a inizio giornata, la domenica trascorrerà all’insegna del sole, con cielo poco o parzialmente nuvoloso al mattino e sereno nel pomeriggio, e del caldo: le temperature massime (e, quindi, i valori durante la gara) raggiungeranno i 28/29°C, associate peraltro a elevati tassi di umidità, con clima quindi abbastanza afoso; venti deboli meridionali.

PREVISIONI PER WOLFSBERGER-ROMA DEL 03.10.2019 ORE 19.00
La perturbazione di origine atlantica giunta fra martedì sera e mercoledì sull'Italia, ha contemporaneamente interessato con piogge e rovesci anche gran parte della scena austriaca; nella giornata di giovedì, il fronte temporalesco prosegue nel suo movimento verso sud-est, spostando le condizioni di maltempo sulle regioni italiane del medio versante adriatico e del meridione, oltre che sui paesi balcanici, e riportando invece condizioni di tempo stabile e soleggiato sia sul resto della nostra penisola, che su gran parte dell’Austria, ove si avvertiranno però maggiormente gli effetti della massa d’aria fresca che segue il transito del sistema perturbato.
A Graz, giornata all’insegna della variabilità con tempo asciutto, cielo da poco nuvoloso a parzialmente nuvoloso e schiarite più ampie dal pomeriggio; temperature di stampo decisamente autunnale, con massime diurne che non supereranno i 13/14°C e valori durante la gara sugli 8/9°C; venti settentrionali a tratti vivaci.


PREVISIONI PER ROMA-CAGLIARI DEL 06.10.2019 ORE 15.00
La circolazione atmosferica sull’Italia mantiene un flusso di correnti in quota dai quadranti occidentali, in seno alle quali si inserisce il veloce transito di impulsi perturbati di origine atlantica, alternati a fasi più stabili in cui prevalgono le schiarite, seppur in condizioni di variabilità; nella giornata di domenica, qualche scampolo di instabilità - legato ai sistemi nuvolosi giunti nei giorni precedenti - riguarda soprattutto le regioni più meridionali del Paese, mentre in serata saranno quelle dell’arco alpino ad essere raggiunte da una nuova perturbazione, che scenderà poi lunedì a interessare il Centro-Sud. La domenica nella Capitale trascorrerà quindi all’insegna del tempo prevalentemente soleggiato, con cielo da poco nuvoloso a parzialmente nuvoloso; temperature tipiche dell’inizio di ottobre, con massime pomeridiane sui 23/24°C. Venti deboli settentrionali, in rotazione da Ponente nelle ore pomeridiane per un leggero regime di brezza.

PREVISIONI PER SAMPDORIA-ROMA DEL 20.10.2019 ORE 15.00
Una vasta circolazione depressionaria, estesa con asse obliquo dalla penisola iberica a quella scandinava, convoglia un persistente flusso di correnti sud-occidentali in quota, umide e instabili, verso il settentrione italiano, dove le condizioni di più diffuso e spiccato maltempo riguardano proprio lo spigolo nord-occidentale della nostra penisola. La situazione sulla Liguria, già tornata a fra venerdì e sabato, domenica volgerà a una intensificazione delle precipitazioni, il cui carattere temporalesco si farà più spiccato soprattutto nella seconda parte della giornata, che sarà quindi scandita da piogge frequenti e per diversi tratti battenti, anche se, sulla zona di Genova, la fase a rischio di fenomeni particolarmente forti o violenti riguarda soprattutto le ore serali e la successiva nottata. Escursione termica molto ridotta, con temperature che resteranno per l’intera giornata intorno ai 20°C; venti da moderati a forti di Scirocco.

PREVISIONI PER ROMA-BORUSSIA MONCHENGLADBACH DEL 24.10.2019 ORE 19.00
Un esteso sistema temporalesco, che fra martedì e mercoledì ha già causato severi eventi alluvionali sulla Catalogna e sulla Francia meridionale, dal pomeriggio della stessa giornata di mercoledì inizia a interessare le regioni più occidentali italiane, e durante la giornata di giovedì proseguirà ad avanzare sulla nostra penisola, estendendo progressivamente il suo raggio d’azione a gran parte del Centro-Nord, compresa la nostra regione, che verrà coinvolta da condizioni di tempo perturbato a partire dal viterbese, ma in graduale estensione alle altre province. La Capitale, dopo una mattinata ancora asciutta e in parte anche soleggiata, sarà interessata nella seconda parte della giornata da nuvolosità più consistente e dalle precipitazioni; queste ultime inizieranno nel pomeriggio, e soprattutto in serata potranno assumere carattere temporalesco, manifestandosi quindi, seppur solo a tratti, con scrosci di forte intensità. Temperature massime sui 24°C, valori durante la gara sui 17/19°C; venti moderati di Scirocco.

PREVISIONI PER ROMA-MILAN DEL 27.10.2019 ORE 18.00
La perturbazione che ha attraversato la nostra penisola a cavallo fra mercoledì e giovedì, portando le piogge sulla Capitale proprio in concomitanza con la serata di Europa League, si è poi abbassata di latitudine verso la Tunisia, lasciando nel suo raggio d’azione le isole maggiori italiane, fra le quali soprattutto la Sicilia è stata sferzata da violenti nubifragi, e abbandonando invece la presa sul resto del Paese; nella giornata domenicale, il centro depressionario scenderà ulteriormente verso l’entroterra nordafricano, fino a perdere la sua influenza anche sul territorio siciliano, e lasciando spazio sulla scena italiana all’affermazione di un campo di alta pressione. La domenica romana trascorrerà, quindi, all’insegna del cielo sereno per tutta la giornata, e sarà caratterizzata da temperature diurne ancora molto miti rispetto alla norma del clima tardo-ottobrino, con massime sui 24/25°C e valori durante la gara sui 17/19°C. Venti deboli nord-orientali.

PREVISIONI PER UDINESE-ROMA DEL 30.10.2019 ORE 21.00
La perturbazione giunta martedì sul settentrione della nostra penisola, decisamente più blanda di quella transitata sulla scena italiana la settimana scorsa, scenderà mercoledì ad apportare piogge sparse su diverse zone del Centro-Sud, mentre sulle regioni dell’arco alpino, sia pur in un contesto prevalentemente ancora nuvoloso, le precipitazioni si fanno più rade e localizzate. La giornata a Udine trascorrerà all’insegna del cielo da parzialmente nuvoloso a molto nuvoloso, ma senza pioggia. Le temperature al Nord hanno già fatto segnare un deciso calo, rispetti al caldo anomalo che si registrava fino a pochi giorni fa, assestandosi su valori più in linea con la norma del periodo tardo-autunnale, e risulteranno in ulteriore diminuzione proprio nei valori della serata di mercoledì, che risulterà fresca: dopo massime diurne intorno ai 14°C, durante la gara al Friuli le temperature scenderanno fino ai 7/9°C. Venti di Bora da deboli a moderati, solo a tratti più vivaci.

PREVISIONI PER ROMA-NAPOLI DEL 02.11.2019 ORE 15.00
Se nella giornata di Ognissanti - con i temporali che interessano soprattutto la Sicilia - siamo alle prese con gli strascichi della decima perturbazione del mese di ottobre sulla scena italiana, nel corso della giornata di sabato inizieranno gli effetti della prima struttura perturbata di novembre, che si manifesterà con caratteristiche decisamente intense, soprattutto sul fianco occidentale della nostra penisola, compresa quindi la nostra regione; sulla Capitale, tuttavia, la fase all’insegna del più diffuso e spiccato maltempo, con diverse ore di piogge battenti e forti temporali, sarà centrata sulla notte fra sabato e domenica, con prime avvisaglie già dalla tarda serata di sabato, seguita da nuovi tratti di tempo perturbato durante la giornata domenicale, che sarà anche piuttosto ventosa per sostenute correnti di Libeccio; il ciclo diurno di sabato, pur trascorrendo all’insegna del cielo molto nuvoloso, vedrà invece solo la possibilità di piogge deboli, locali e molto occasionali, e resterà quindi prevalentemente asciutto; temperature massime sui 19/20°C; venti deboli meridionali.

PREVISIONI PER BORUSSIA MÖNCHENGLADBACH-ROMA DEL 07.11.2019 ORE 21.00
Una nuova perturbazione di origine atlantica, che venerdì raggiungerà l’Italia tornando a sferzare, con diffuse piogge e forti rovesci, gran parte del Centro-Nord compresa la Capitale, giovedì si troverà ancora sulla scena continentale, distendendo un esteso fronte nuvoloso, con le associate precipitazioni, a spostarsi dalla Francia verso Belgio, Paesi Bassi e Germania occidentale; in serata, tuttavia, risalirà rapidamente verso la Danimarca, favorendo sulla scena tedesca un veloce miglioramento, ma anche l’afflusso di aria più fredda. A Mönchengladbach, dopo ore mattutine e pomeridiane caratterizzate da cielo molto nuvoloso o coperto e deboli piogge, le ore a ridosso della gara vedranno il subentrare di ampie schiarite, e la partita si svolgerà con cielo sereno o poco nuvoloso, e tempo asciutto. Temperature fredde rispetto ai nostri canoni mediterranei del clima autunnale, con massime diurne sui 9/10°C e valori serali sui 5/6°C; venti vivaci dai quadranti meridionali.

PREVISIONI PER PARMA-ROMA DEL 10.11.2019 ORE 18.00
Nella giornata di domenica, mentre la perturbazione che ha interessato l’Italia in questi ultimi giorni scorsi andrà allontanandosi verso i paesi balcanici, una nuova massa di aria fredda e instabile in quota, di origine atlantica, andrà ad approfondire un intenso vortice fra le Baleari e la Sardegna, apportando piogge e rovesci sulla nostra isola maggiore, con possibile coinvolgimento in serata anche dei versanti tirrenici del Centro, e preparandosi poi ad interessare nei prossimi giorni gran parte della scena italiana, ove condizioni di maltempo particolarmente severo sono attese, fra lunedì sera e martedì, sulle regioni più meridionali.
A Parma la domenica trascorrerà con cielo poco nuvoloso al mattino salvo la presenza di banchi di nebbia nelle prime ore, e nubi in aumento dal pomeriggio fino a cielo molto nuvoloso, ma senza piogge. Temperature di stampo tipicamente novembrino, con massime sui 12°C e valori durante la gara sugli 8/10°C; venti deboli dai quadranti orientali.


PREVISIONI PER ROMA-BRESCIA DEL 24.11.2019 ORE 15.00
Un’intensa perturbazione atlantica ha fatto bruscamente irruzione sul Mediterraneo, innescando condizioni di maltempo particolarmente persistente e severo sul nord-ovest italiano, ma sta avanzando progressivamente a interessare, prima con burrascosi venti di Scirocco e poi con forti piogge, anche la nostra regione, compresa la Capitale. Su quest’ultima, la fase di tempo più spiccatamente instabile si collocherà fra la serata di sabato e la nottata a seguire, mentre nel corso della giornata domenicale, col passare delle ore, la parte più attiva del fronte perturbato si sposterà a sferzare il Sud Italia, allentando gradualmente la sua presa sulla scena capitolina: dopo una mattinata a tratti ancora piovosa, il pomeriggio di domenica all’Olimpico si annuncia più asciutto, anche se con cielo ancora molto nuvoloso o coperto. Clima molto umido ma non freddo, con temperature massime sui 15/17°C; venti deboli dai quadranti orientali, salvo residui rinforzi al mattino.

PREVISIONI PER ISTANBUL BASAKSEHIR-ROMA DEL 28.11.2019 ORE 18.55
La perturbazione che attraversa la nostra penisola nella giornata di mercoledì (la decima del mese di novembre, sulla scena italiana) si sposterà il giorno successivo sui paesi balcanici, e arriverà ad interessare la Turchia nella giornata di venerdì, mentre giovedì le condizioni meteorologiche sul Bosforo resteranno stabili, caratterizzate al più da innocua nuvolosità variabile: il cielo di Istanbul si presenterà da poco nuvoloso a parzialmente nuvoloso, con copertura che tenderà a farsi più estesa in serata, ma sempre senza rischio di pioggia, che arriverà, come detto, solo il giorno seguente; le temperature saranno molto simili a quelle che in questi giorni abbiamo dalle nostre parti, con massime diurne sui 17°C e valori durante la gara sui 13/15°C. La giornata risulterà inoltre ventilata per vivaci correnti sud-occidentali, le quali tenderanno a rinforzare ulteriormente, fino a farsi sostenute, proprio nelle ore serali, che saranno quindi abbastanza ventose.

PREVISIONI PER VERONA-ROMA DEL 01.12.2019 ORE 20.45
Dopo la generale tregua di sabato, che chiude con una giornata di tempo stabile in quasi tutta Italia un mese di novembre particolarmente prodigo di pioggia su tutto il Paese, dicembre si aprirà con l’arrivo di una nuova perturbazione atlantica, che oggi porterà piogge e rovesci su gran parte del Nord e della Toscana, e lunedì scenderà a interessare le restanti regioni centrali della penisola. Sulla scena veneta, il peggioramento domenicale prenderà forma nella seconda parte della giornata, assumendo caratteristiche più spiccate proprio nelle ore a cavallo della partita: a Verona, dopo una mattinata con cielo coperto ma ancora asciutta, nel pomeriggio inizieranno le prime precipitazioni, che assumeranno poi carattere più insistente, e a tratti battente, nelle ore serali. Clima molto umido, con escursione termica giornaliera molto ridotta: massime diurne sui 9/10°C, valori serali sui 7/8°C. Venti da deboli a moderati da est-nord-est.

PREVISIONI PER INTER-ROMA DEL 06.12.2019 ORE 20.45
Nella giornata di venerdì, mentre sulle zone più meridionali del Paese resterà ancora attiva la perturbazione che, nei due giorni precedenti, prima ha sferzato la Sardegna e poi si è spostata sulla scena ionica, e nel contempo, sul Centro della nostra penisola, blande ma umide correnti occidentali addenseranno banchi di nubi basse soprattutto sul fianco tirrenico, con associata qualche debole pioggia che potrebbe interessare a tratti anche la Capitale, il settentrione italiano resterà interessato dalle propaggini di un campo anticiclonico, capace di continuare a garantire a nord del Po diffuse condizioni di tempo stabile e soleggiato, ma anche clima pungente durante l'ormai lungo ciclo notturno, con temperature in rapido calo dopo il tramonto. A Milano, a parte qualche nebbia al primo mattino, la giornata trascorrerà con cielo sereno o poco nuvoloso, tendente a velarsi in serata; temperature massime diurne sui 9°C, valori serali sui 3/5°C; venti deboli occidentali.

PREVISIONI PER ROMA-WOLFSBERGER DEL 12.12.2019 ORE 21.00
Dopo le due limpide giornate di martedì e mercoledì, grazie ai secchi venti di Tramontana che hanno mantenuto sereno e terso il cielo della Capitale, nei due giorni successivi assisteremo al veloce transito di due sistemi perturbati, che si daranno il cambio, in rapida successione, sulla scena italiana: il primo, più blando, nella giornata di giovedì (ma con schiarite serali), e il secondo, decisamente più intenso sia nelle precipitazioni che, a maggior ragione, nella ventilazione, in arrivo venerdì. Giovedì a Roma, giornata all’insegna del cielo molto nuvoloso con deboli piogge sparse specie al mattino, possibilità di qualche residuo sprazzo piovoso nel pomeriggio, prima che le nubi inizino a diradarsi, lasciando il posto una serata con cielo poco nuvoloso, in attesa del nuovo peggioramento del giorno a seguire. Clima tipicamente dicembrino, con temperature massime sui 10/11°C e valori serali sui 6/7°C; venti dai quadranti settentrionali a tratti vivaci.

PREVISIONI PER ROMA-SPAL DEL 15.12.2019 ORE 18.00
Dopo l’intensa perturbazione che ha sferzato l’Italia venerdì, siamo entrati in una fase decisamente più placida, grazie all’affermazione sul Mediterraneo centrale di una campana anticiclonica, sul cui bordo occidentale risaliranno tuttavia correnti meridionali umide, oltre che foriere di aria particolarmente mite, capaci di addensare banchi di nubi basse sul versante della penisola che volge a Ponente, compresa la nostra regione. Rispetto alla serena giornata di sabato, quindi, la domenica nella Capitale si presenterà meno soleggiata, con cielo da parzialmente nuvoloso a molto nuvoloso, ma senza precipitazioni degne di nota, eventualmente limitate a qualche sporadica goccia di pioviggine. Le temperature, complice la massa d’aria accompagnata da deboli venti di Scirocco, risulteranno particolarmente dolci rispetto alla norma del clima dicembrino, con massime sui 15/17°C e valori durante la gara sui 12/14°C, preludendo a valori ancor più miti nei giorni a seguire.

PREVISIONI PER FIORENTINA-ROMA DEL 20.12.2019 ORE 20.45
Dopo la perturbazione di matrice nord-africana che ci ha interessato nella giornata di giovedì, dall’orizzonte atlantico si affacciano due perturbazioni, ben più intense della precedente, che scandiranno in rapida successione le prossime 48-72 ore sulla scena italiana: la prima attraverserà la nostra penisola a cavallo fra venerdì e sabato, portando sulla Toscana piogge già nel pomeriggio ma in decisa intensificazione in serata (quando il maltempo raggiungerà anche la Capitale), la seconda approccerà il nord-ovest nella serata di sabato, spostandosi velocemente prima sulle regioni centrali e poi su quelle meridionali nel corso della giornata di domenica.
La giornata di venerdì a Firenze trascorrerà all'insegna cielo coperto, con precipitazioni che nel pomeriggio inizieranno a carattere debole, ma si faranno più intense in serata, accompagnando la gara con scrosci di pioggia battente; clima molto umido ma mite, con massime sui 14°C e valori serali sui 12/13°C; venti meridionali vivaci, a tratti anche forti.


PREVISIONI PER ROMA-TORINO DEL 05.01.2020 ORE 20.45
L’Italia continua ad essere interessata dal bordo orientale di un vasto campo anticiclonico, soggetto solo a parziali e momentanei cedimenti in conseguenza del veloce transito di blande ondulazioni del campo barico; una di queste, associate a una perturbazione attiva sui Balcani, nella giornata domenicale porterà fra il fianco adriatico centrale e le regioni meridionali della nostra penisola locali e deboli precipitazioni e una decisa intensificazione della ventilazione settentrionale, mantenendo condizioni di ampio soleggiamento sul resto del Paese, compresa la nostra regione. La domenica nella Capitale trascorrerà, quindi, con cielo sereno e aria limpida a tersa; ampia escursione termica fra il pungente ciclo notturno e le miti ore diurne, con minime dell’alba sui 2/4°C, massime pomeridiane sui 14/15°C e valori durante la gara sui 4/6°C. Venti di Tramontana fra deboli e moderati, ma comunque sufficienti ad accentuare la sensazione di freddo mattutino e serale.

PREVISIONI PER ROMA-JUVENTUS DEL 12.01.2020 ORE 20.45
La scena meteorologica italiana continua ad essere dominata da un persistente regime di alta pressione, determinato da una vasta cintura anticiclonica che si estende dall’Atlantico all’area balcanico-danubiana attraverso gran parte della scena europea e mediterranea; quest’ultima è interessata da un disturbo atmosferico limitatamente alla sponda nord-africana e all’area ionica, con marginali effetti sull’estremo meridione della nostra penisola. Tale situazione, per diversi giorni a venire, continuerà a determinare su gran parte del Paese diffuse condizioni di stabilità, accompagnate da ampia escursione termica fra il ciclo notturno e quello diurno e da scarsa ventilazione, con conseguente ristagno di aria umida in pianura e di inquinanti nelle aree urbane. La giornata di domenica a Roma trascorrerà all'insegna del cielo sereno, con temperature massime sui 12/14°C; serata stellata ma molto umida, con freddo nella norma del periodo (valori durante la gara sui 5/6°C). Venti deboli settentrionali.

PREVISIONI PER PARMA-ROMA DEL 16.01.2020 ORE 21.15 (VIII FINALE COPPA ITALIA)
Ennesima giornata all’insegna del dominio dell’alta pressione, e quindi della stasi e della stabilità atmosferica, quella di giovedì sulla scena italiana; allargando lo sguardo al bordo occidentale europeo, inizierà ad affacciarsi dall’orizzonte atlantico un fronte perturbato che, nel corso del week-end, giungerà a smuovere la situazione anche sul nostro Paese, dopo la lunga fase scarsamente evolutiva delle ultime settimane, ma gli effetti di questa dinamica sono, al momento, ancora lontani dalla nostra penisola. In Emilia, comunque, la giornata di giovedì sarà meno grigia, rispetto alla cappa nuvolosa che ristagnava sulla Pianura Padana nei giorni precedenti: a Parma, dopo le nebbie o nubi basse di inizio mattinata, subentreranno graduali schiarite, riportando condizioni di cielo da poco nuvoloso a debolmente velato, con tempo quindi prevalentemente soleggiato. Temperature massime sugli 8/9°C, valori durante la gara sui 2/3°C; venti deboli occidentali.

PREVISIONI PER GENOA-ROMA DEL 19.01.2020 ORE 20.45
La perturbazione in transito sabato sull’Italia si sposterà domenica sui paesi balcanici, lasciando solo una residua e debole influenza sulle nostre regioni del medio e basso versante adriatico e favorendo, sul resto del Paese, il ritorno a condizioni di tempo stabile, anche se non ovunque soleggiato, a causa dell’arrivo di estese stratificazioni nuvolose. Queste ultime saranno associate al bordo periferico di un nuovo centro depressionario di origine atlantica, che domenica si andrà invorticando sul Mediterraneo occidentale e nei giorni a seguire stazionerà a cavallo dello Stretto di Gibilterra. La domenica a Genova trascorrerà con cielo solcato da estese ma innocue nubi stratiformi medio-alte di media consistenza, in grado di velare o schermare i raggi solari, ma non di portare piogge; temperature massime della giornata sugli 8/10°C, valori durante la gara sui 6/8°C; la giornata, specie nella seconda parte, sarà inoltre caratterizzata da vivaci correnti di Tramontana.

PREVISIONI PER JUVENTUS-ROMA DEL 22.01.2020 ORE 20.45 (IV FINALE COPPA ITALIA)
La vasta struttura ciclonica attiva in questi ultimi giorni sul Mediterraneo occidentale, responsabile delle piogge e dei forti venti che hanno sferzato diffusamente la Sardegna e più marginalmente la Sicilia, nella giornata di mercoledì porterà il suo centro verso il Portogallo, allentando la sua presa sulle nostre isole maggiori; il resto della scena italiana resterà interessata dalle propaggini di un esteso e potente anticiclone, capace di garantire diffuse condizioni di stabilità lungo l’intera penisola. Mercoledì a Torino, cielo inizialmente velato da innocue nubi alte e sottili, in dissolvimento nel corso della giornata con ritorno a condizioni di cielo sereno per il pomeriggio e la serata; temperature nelle ore centrali del ciclo diurno miti, rispetto alla norma dell’inverno torinese, con massime sui 10/12°C, ma in rapido calo dopo il tramonto, con valori durante la gara sui 3/5°C (in ulteriore flessione fino ai 2°C in caso di tempi supplementari); venti deboli occidentali.

PREVISIONI PER ROMA-LAZIO DEL 26.01.2020 ORE 18.00
La perturbazione transitata fra venerdì sera e sabato sull’Italia si andrà rapidamente spegnendo sulla sponda balcanica dell’Adriatico; al suo seguito, però, resterà un regime di correnti umide e debolmente instabili, di estrazione atlantica e quindi associate a una massa d’aria temperata, capaci di mantenere nella giornata domenicale condizioni di nuvolosità variabile, in molte zone ancora estesa, su gran parte del Paese, con associate piogge sparse al meridione e localmente al Centro. Nella seconda parte della giornata, tuttavia, la rotazione dei venti da nord-ovest favorirà parziali schiarite sul versante tirrenico centrale, compresa quindi la città di cui portiamo il nome, il simbolo e i colori. La domenica a Roma, pertanto, inizierà con cielo molto nuvoloso, ma fra metà pomeriggio e serata volgerà a condizioni di cielo poco o parzialmente nuvoloso per nubi sparse; clima piuttosto umido ma non freddo, con temperature massime sui 12/14°C e valori durante la gara sui 9/11°C; venti deboli meridionali, tendenti a divenire nord-occidentali.

PREVISIONI PER SASSUOLO-ROMA DEL 01.02.2020 ORE 20.45
Il flusso principale atlantico, sulla falsariga di quanto occorso in questi ultimi giorni, durante il week-end continuerà a pilotare il veloce transito di impulsi perturbati, spingedoli a viaggiare attraverso la Francia in direzione del settore centrale del continente e poi a proseguire verso quello orientale, confinando quindi gli effetti più importanti sul versante estero della barriera alpina, senza coinvolgere particolarmente il lato italiano; tuttavia, il blando flusso di correnti umide occidentali che ne deriva sul Mediterraneo, addenserà estesi banchi nuvolosi tanto sulla Pianura Padana quanto sul fianco occidentale della nostra penisola, ove il cielo si manterrà quindi prevalentemente grigio, sia pur con scarse o nulle precipitazioni associate. Anche a Reggio Emilia, quindi, la giornata di sabato sarà uggiosa con cielo molto nuvoloso o coperto per nubi basse e stratiformi, senza pioggia; clima molto umido ma non freddo, con temperature massime sui 10/12°C e valori serali sui 6/7°C; venti da calmi a molto deboli occidentali.

PREVISIONI PER ROMA-BOLOGNA DEL 07.02.2020 ORE 20.45
La perturbazione di origine nord-atlantica, responsabile dei forti venti di Tramontana e del brusco calo termico degli ultimi giorni, venerdì si sarà ormai allontanata verso la sponda orientale del Mediterraneo, lasciando spazio su gran parte dell’Europa, compresa la scena italiana, all’espansione di un vasto campo di alta pressione, capace di portare diffuse condizioni di stabilità, una circolazione atmosferica decisamente più calma e l’afflusso di aria meno fredda. Tuttavia, proprio l’attenuazione dei venti, unitamente alle condizioni di cielo sereno, favorirà un ulteriore e deciso calo delle temperature registrate durante il ciclo notturno, con minime che all’alba di venerdì scenderanno a valori pungenti, attorno allo zero se non lievemente al di sotto; le ore centrali della giornata saranno invece miti, con massime sui 14/15°C, ma dopo il tramonto la colonnina di mercurio tornerà rapidamente a scendere, con temperature durante la gara sui 4/6°C. Il cielo si manterrà totalmente sgombro da nubi, venti deboli settentrionali.

PREVISIONI PER ATALANTA-ROMA DEL 15.02.2020 ORE 20.45
La perturbazione che, fra giovedì sera e venerdì pomeriggio, ha velocemente attraversato la nostra penisola da Nord a Sud, nella giornata di sabato si andrà allontanando verso l’Egeo, lasciando spazio sulla scena italiana alla rimonta di un vasto campo di alta pressione. Tale struttura anticiclonica, oltre a favorire un sabato all’insegna del tempo stabile e soleggiato su tutto il territorio nazionale, ci garantirà di restare abbondantemente al di fuori dal raggio d’azione di una intensa perturbazione atlantica, che durante il week-end, come già accaduto una settimana prima, sferzerà con abbondanti piogge, e soprattutto con tempestosi venti sud-occidentali, i paesi del Nord Europa. La giornata di sabato a Bergamo trascorrerà all'insegna del tempo soleggiato, con cielo al più solcato durante la mattinata dal passaggio di nubi stratiformi medio-alte in grado di apportare solo qualche velatura, con ritorno a cielo sereno dal pomeriggio; temperature massime sui 12/14°C, valori durante la gara sui 4/6°C; venti deboli variabili.

PREVISIONI PER ROMA-GENT DEL 19.02.2020 ORE 21.00 (XVI FINALE EUROPA LEAGUE)
La perturbazione che mercoledì si presenta in veloce transito attraverso il Centro-Sud della nostra penisola, guadagnerà nella notte la sponda albanese dell’Adriatico, per poi proseguire giovedì nella sua corsa fra la Grecia e la Turchia, sotto la spinta di un campo di alta pressione che tornerà rapidamente ad affermarsi sull’Italia, riportandoci diffuse condizioni di tempo soleggiato; la conseguente rotazione delle correnti da settentrione, oltre a favorire le schiarite, porterà verso la scena italiana anche un momentaneo afflusso di aria moderatamente fredda dai Balcani, convogliandola a entrare dalla porta della Bora ad apportare, quindi, un calo termico più deciso sulle regioni del fianco adriatico, ma apprezzabile anche sulla Capitale, in particolare nei valori minimi mattutini e serali, a dispetto di massime del ciclo diurno ancora piuttosto miti. La giornata di giovedì a Roma trascorrerà all’insegna del cielo totalmente sereno, sotto l’effetto di deboli e asciutti venti di Tramontana; temperature massime sui 15/17°C, valori durante la gara sui 5/7°C.



torna all'indice di meteoroma.net