METEOROMA.NET





meteoroma.net - le previsioni del tempo sulla Capitale



METEOSTADIO

le previsioni del tempo per le partite della Magica

archivio meteostadio - stagione 2020/21


PREVISIONI PER VERONA-ROMA DEL 19.09.2020 ORE 20.45
Un intenso ciclone mediterraneo, dopo aver assunto sullo Ionio caratteristiche di tipo tropicale e aver marginalmente interessato i settori italiani più meridionali, nella giornata di venerdì giungerà a investire pesantemente la Grecia, e anche sabato seguiterà a sferzare la penisola ellenica; nel contempo, l’Italia sarà interessata dall’espansione di un campo di alta pressione, esteso dal Nord Africa all’Europa centrale, con tempo conseguentemente stabile su gran parte del territorio nazionale; solo le regioni alpine più occidentali saranno interessate dalle propaggini di una perturbazione atlantica, centrata sull’Europa occidentale, che nei giorni a seguire eroderà gradualmente il campo anticiclonico sulla nostra penisola, portandoci nella nuova settimana una situazione a tratti perturbata, e meno calda delle precedenti. Sabato a Verona cielo sereno, al più solcato da deboli velature per nubi alte e sottili; clima di stampo ancora tardo-estivo, con temperature massime diurne sui 26/28°C e valori serali sui 19/21°C; venti deboli dai quadranti orientali.

PREVISIONI PER ROMA-JUVENTUS DEL 27.09.2020 ORE 20.45
Un nuovo nucleo instabile di origine atlantica, nella giornata di domenica, giungerà rapidamente a tuffarsi nella vasta circolazione depressionaria presente sull’Italia, rinvigorendola e portando, su gran parte del Paese, una domenica all’insegna dello spiccato maltempo. Sulla Capitale, in mattinata il cielo si presenterà molto nuvoloso o coperto con precipitazioni diffuse, insistenti e per diversi tratti battenti, che caratterizzeranno anche il corso del pomeriggio, seppur a carattere più sparso e meno persistente. In serata, tuttavia, la situazione volgerà al sostanziale esaurimento delle piogge: le ore a cavallo della gara, pertanto, dovrebbero trascorrere con cielo ancora prevalentemente nuvoloso ma tempo più stabile, o al più con brevi piogge a carattere residuo e occasionale. Temperature diurne in ulteriore diminuzione, dopo il brusco calo del giorno precedente, con massime di stampo novembrino, sui 16/18°C; valori serali sui 13/15°C. Venti sud-orientali a tratti vivaci, in rotazione serale da nord-ovest.

PREVISIONI PER UDINESE-ROMA DEL 03.10.2020 ORE 20.45
Una intensa perturbazione atlantica, giunta venerdì a sferzare gran parte del Nord Italia con condizioni di diffuso e severo maltempo, nella giornata di sabato estenderà la sua influenza anche alle regioni centrali della nostra penisola, spostandosi contestualmente da ovest verso est: sulle regioni dell’arco alpino, pertanto, mentre nel corso della giornata di sabato ampie schiarite avanzeranno progressivamente fra Liguria, Piemonte e Lombardia, il Friuli Venezia Giulia resterà cronologicamente l’ultima zona liberata dalla coda della perturbazione. La giornata a Udine, pertanto, trascorrerà all’insegna del maltempo, con cielo coperto e precipitazioni diffuse, persistenti e per lunghi tratti battenti; nelle ore serali, tuttavia, le piogge si faranno decisamente più deboli, anche se per il loro completo esaurimento bisognerà aspettare la tarda serata. Clima molto umido ma mite, di stampo tipicamente ottobrino, con massime diurne sui 20/21°C e valori serali sui 16/17°C; venti meridionali generalmente sostenuti.

PREVISIONI PER ROMA-BENEVENTO DEL 18.10.2020 ORE 20.45
Dopo una settimana caratterizzata dal transito di diversi sistemi perturbati, e trascorsa quindi prevalentemente all’insegna del maltempo, in certe fasi anche piuttosto spiccato, la situazione atmosferica sta volgendo a una configurazione decisamente più placida: la graduale affermazione di un campo anticiclonico, più decisamente da lunedì in poi, garantirà condizioni di tempo stabile che, specie al Centro-Sud, potrebbero caratterizzare l’intera settimana entrante, con giornate prevalentemente soleggiate, e caratterizzate da ampia escursione termica fra minime dell’alba frizzanti e massime diurne dolci, tipicamente ottobrine. Domenica nella Capitale, a parte la formazione di fitti banchi di nebbia soprattutto lungo il Tevere, ma limitati alle ore del primo mattino, giornata di cielo sereno o poco nuvoloso; temperature massime sui 18/20°C, valori serali sui 12/14°C. Venti deboli nord-orientali, con leggero regime di brezza da Ponente nel pomeriggio.

PREVISIONI PER BSC YOUNG BOYS-ROMA DEL 22.10.2020 ORE 18.55
Mentre gran parte d’Italia resta interessata da un esteso campo di alta pressione, una vasta perturbazione atlantica interessa la penisola iberica e la Francia, convogliando umide correnti sud-occidentali a scorrere verso la scena centrale del continente e l’arco alpino. Sia sul versante italiano di quest’ultimo (in particolare sulle nostre regioni nord-occidentali), che sul lato svizzero, pertanto, giovedì sono attese nubi e piogge, che a Berna caratterizzeranno in particolare la seconda parte della giornata: dopo un inizio di mattinata con cielo poco o parzialmente nuvoloso, e tempo quindi ancora stabile e, almeno in parte, soleggiato, col passare delle ore la situazione volgerà a cielo molto nuvoloso o coperto, con piogge prevalentemente deboli, ma a carattere insistente, che inizieranno nel pomeriggio e proseguiranno nelle ore serali. Temperature autunnali, con massime sui 15/17°C e valori durante la gara sui 12/14°C. Venti deboli sud-occidentali.

PREVISIONI PER MILAN-ROMA DEL 26.10.2020 ORE 20.45
Un esteso fronte perturbato di origine atlantica, dopo aver attraversato domenica la Francia e la penisola iberica, si presenterà lunedì in veloce ma intenso transito sulla scena italiana, apportando condizioni di maltempo particolarmente diffuso, insistente e spiccato su gran parte delle regioni settentrionali, compresa la Lombardia, dove i fenomeni più abbondanti riguarderanno le zone alpine e prealpine della regione, ma il tempo sarà decisamente perturbato anche nelle località di pianura. La giornata a Milano trascorrerà, infatti, all’insegna del cielo coperto, e sarà caratterizzata da precipitazioni persistenti, e per diversi tratti anche battenti, che insisteranno anche nelle ore serali, esaurendosi solo nel corso della nottata. Clima molto umido e di stampo tipicamente tardo-ottobrino, con massime della giornata sui 15/16°C e valori serali sui 13/14°C. Venti da est-sud-est generalmente vivaci durante la giornata, in attenuazione serale.

PREVISIONI PER ROMA-CSKA SOFIA DEL 29.10.2020 ORE 21.00
La perturbazione che ha interessato l’Italia nella prima parte della settimana, portando diffuse piogge e temporali prima al Centro-Nord e poi al meridione, si è ormai allontanata verso il Mar Nero, abbandonando ogni influenza sulla nostra scena meteorologica; al suo seguito, da Ponente, si affaccia la potente rimonta di un vasto e massiccio campo di alta pressione, che nei prossimi giorni prenderà pieno possesso della scena euro-mediterranea centro-occidentale, favorendo una prolungata “ottobrata” capace di accompagnarci, con tempo stabile e clima diurno molto dolce, per diversi giorni a venire. Giovedì nella Capitale giornata di sole, anche se debolmente velato da estese velature, per nubi alte e sottili che solcheranno il cielo; ampia escursione termica fra le ore centrali del ciclo diurno, con massime del primo pomeriggio sui 20°C, e quelle a cavallo dell’alba e successive al tramonto, con valori durante la gara sugli 11/13°C. Venti deboli dai quadranti settentrionali.

PREVISIONI PER ROMA-FIORENTINA DEL 01.11.2020 ORE 18.00
Il termine “ottobrata” si è consolidato nel gergo romano fin dai secoli addietro, indicando le tradizionali gite, favorite dalle fasi di tempo soleggiato e clima mite, tipiche di questo periodo dell’anno, a bordo dei carri che partivano dai rioni cittadini verso il monte Testaccio, le campagne attorno a Ponte Milvio o le vigne fuori porta (negli attuali Monteverde, Appio, Nomentano), a festeggiare la fine della vendemmia. E anche il Cardarelli, mettendo in versi il "sole ottobrino che splende nelle vigne saccheggiate", testimoniava come un massiccio regime anticiclonico, capace di garantire prolungata stabilità e temperature diurne dolci, rientri nei canoni del mese centrale dell’autunno, andando stavolta a sconfinare fino a tutta la prima settimana di novembre.
Domenica a Roma giornata soleggiata, salvo qualche banco di nebbia o nubi basse al mattino, e cielo per il resto della giornata al più solcato da deboli velature per nubi alte e sottili; temperature massime sui 19/21°C, valori durante la gara sui 14/16°C. Venti deboli dai quadranti settentrionali.


PREVISIONI PER ROMA-CFR CLUJ DEL 05.11.2020 ORE 18.55
Il campo anticiclonico, che mercoledì ha lasciato spazio a correnti sud-occidentali umide, capaci di portarci una giornata prevalentemente grigia, nella seconda parte della settimana tornerà gradualmente ad estendersi verso l’Italia, riportando i suoi massimi sulla scena centrale del continente; nella giornata di giovedì, lo scarso ricambio della massa d’aria nei bassi strati resterà responsabile di estese formazioni di nubi basse, che risulteranno più compatte sui versanti adriatici del Centro e al meridione, mentre sulla nostra regione, seppur in un contesto di nuvolosità irregolare, ci sarà maggiore spazio per la comparsa del Sole.
Nella Capitale, quindi, la giornata trascorrerà all’insegna del cielo parzialmente nuvoloso, con alternanza fra fasi caratterizzate da deboli velature o stratificazioni medio-alte, e momenti che vedranno qualche banco di nubi basse, in un contesto comunque di tempo stabile e per diversi tratti soleggiato. Temperature ancora molto dolci, con massime pomeridiane sui 20/21°C e valori durante la gara sui 14/16°C; venti deboli settentrionali.


PREVISIONI PER GENOA-ROMA DEL 08.11.2020 ORE 15.00
Un vasto e massiccio campo anticiclonico, pur avendo spostato i suoi massimi dalla scena centrale a quella orientale del continente, continua ad estendere la sua influenza sul territorio italiano, dove anche la seconda settimana di novembre si annuncia all’insegna della persistenza di tempo stabile, e del clima diurno molto dolce, su tutto il Paese; tuttavia quel che resta di una perturbazione atlantica, che sabato sferzerà la Spagna e la Francia meridionale, nella giornata di domenica, ormai in via di dissolvimento, raggiungerà il nord-ovest della nostra penisola, portando sulla Liguria una giornata prevalentemente nuvolosa, anche se la possibilità di qualche debole pioggia riguarderà più che altro il Ponente della regione. A Genova, pertanto, la domenica trascorrerà con cielo da parzialmente nuvoloso a molto nuvoloso, ma senza pioggia; temperature durante la gara sui 16/18°C; venti deboli settentrionali al mattino, sostanzialmente calmi nel pomeriggio.

PREVISIONI PER ROMA-PARMA DEL 22.11.2020 ORE 15.00
Il centro di bassa pressione che si è rapidamente approfondito sulla scena tirrenica nella giornata di venerdì, apportando su gran parte d’Italia, specie dal Po in giù, un brusco peggioramento delle condizioni meteorologiche accompagnato dall’altrettanto repentina irruzione di aria fredda in seno a forti correnti settentrionali, va ora scendendo verso la Tunisia, mantenendo condizioni di spiccato maltempo sulle regioni più meridionali del nostro Paese; sul resto del territorio nazionale, avanza la graduale rimonta di un vasto campo anticiclonico, che favorisce l’affermazione di tempo stabile e soleggiato, con temperature ancora pungenti nelle minime dell’alba. La domenica nella Capitale, pertanto, trascorrerà all’insegna del cielo sereno o poco nuvoloso; temperature al primo mattino sui 3/5°C, massime del primo pomeriggio sui 15/16°C, valori durante la gara sui 13/15°C; venti settentrionali ancora vivaci, ma non forti come ieri.

PREVISIONI PER CFR CLUJ-ROMA DEL 26.11.2020 ORE 21.00
Il vasto campo di alta pressione affermatosi da giorni sulla scena continentale, le cui propaggini più occidentali si estendono fino all’Italia, ha stabilito i suoi massimi proprio sulla Romania, dove la situazione meteorologica si presenta, quindi, particolarmente stabile; la massa d’aria che staziona sull’Est Europa, associata a tale struttura anticiclonica, non è affatto fredda rispetto alla norma del periodo, anche se le caratteristiche spiccatamente continentali del clima transilvano si fanno sentire, specie nelle temperature del ciclo notturno, complici le condizioni di cielo sereno e calma di vento che accentuano il raffreddamento nelle ore di buio. La giornata di giovedì a Cluj-Napoca trascorrerà con cielo sereno; dopo minime dell’alba intorno ai -4°C, le massime diurne saliranno fino ai +6/+7°C, ma dopo il tramonto torneranno rapidamente a scendere verso lo zero, con valori durante la gara sui -1/1°C. Venti deboli meridionali.



torna all'indice di meteoroma.net